Stratasys: superati nuovi confini La novità arriva dal leader indiscusso delle stampanti 3D, Stratasys. Il modello J750 DAP ora replica non solo la forma, ma anche la consistenza dei diversi...

Stampanti 3D: ora replicati anche i tessuti umani

postato da AleLonghi il 25/09/2020
Categoria: Tecnologia - tags: prototipazione rapida + stampanti 3d

Stratasys: superati nuovi confini

La novità arriva dal leader indiscusso delle stampanti 3D, Stratasys. Il modello J750 DAP ora replica non solo la forma, ma anche la consistenza dei diversi tessuti del corpo umano. Grazie infatti a TAC o risonanze magnetiche di pazienti reali, la nuova stampante, primo modello disponibile in Europa, consente di replicare non solo l’aspetto, ma anche la consistenza reale di tessuti e organi del nostro corpo umano.

Cosa può fare J750 DAP di Stratasys

Grazie alla sua tecnologia e al software Medviso, J750 DAP è in grado di replicare in maniera completa un cuore, una mano o un sistema vascolare.La stampante 3D è un modello perfetto che bene si presta all’utilizzo all’interno di ospedali, centri e laboratori di ricerca, nonché di università.

 

Gli utilizzi della stampa degli organi in 3D sono soprattutto tre. Prima di tutto, la preparazione dei medici su interventi complessi, per cui viene realizzata una copia degli organi da operare così da potersi esercitare e fare pratica prima dell'oeprazione; secondo, la formazione di studenti universitari, in particolare di chirurgia, che possono studiare su modelli realistici di specifiche malattie; infine, la creazione di protesi che guidano la mano del chirurgo durante un intervento. 

Overmach, azienda specializzata nelle stampanti 3D a Parma, nasce nel 1978 e ben presto diventa leader del settore grazie a collaboratori efficienti e filiali commerciali con sede a Modena, Vicenza, Torino, Tortona, Brescia e Cuggiono (Milano).