Ridurre il consumo di zucchero aiuta a ridurre i livelli di obesità e sovrappeso. Questo è ciò che emerge da uno studio della University of Otago e del Riddet Institute, Nuova Zelanda.
postato da Mara121 il 21/01/2013
Categoria: Medicina e Salute - tags: obesita + sovrappeso + zucchero
obesità

PERDERE PESO RIDUCENDO LO ZUCCHERO – Ridurre il consumo di zucchero aiuta a ridurre i livelli di obesità e sovrappeso. Questo è ciò che emerge da uno studio della University of Otago e del Riddet Institute, Nuova Zelanda. Lo studio, pubblicato sulla rivista British Medical Journal, mostra proprio l’effetto che può avere la riduzione del consume di zucchero sul peso corporeo. Analizzando i dati provenienti da 71 diversi studi sul consumo di zucchero e sul peso corporeo sia negli adulti che nei bambini, i ricercatori hanno notato che l'effetto c’è ed è visibile, anche se relativamente piccolo – una riduzione media di 0,8 kg.

I RISCHI PER LA SALUTE – I risultati dello studio vanno a supportare le linee guida internazionali secondo cui la riduzione dell'apporto di zucchero di meno del 10% dell'energia totale necessaria potrebbe contribuire a ridurre l'epidemia di obesità in tutto il mondo. Un consumo eccessivo di zucchero oltre che causare l’obesità favorisce la comparsa di patologie come diabete, malattie cardiovascolari e tumori, ed è responsabile di 35 milioni di morti all’anno. Lo zucchero è un alimento che apporta all’organismo le cosiddette calorie vuote – cioè calorie in abbondanza con nessun elemento utile dal punto di vista nutrizionale – che provocano un aumento di peso. A fare la differenza sono soprattutto le quantità. Un elevato consumo di zucchero può modificare il metabolismo, aumentare la pressione del sangue, alterare gli equilibri ormonali e provocare dei danni al fegato.

RIDURRE LE QUANTITA’ E SOSTITUIRLO – Lisa Te Morenga dell'Università di Otago e gli altri ricercatori fanno notare che nonostante l'effetto relativamente piccolo che comporta la riduzione dell'assunzione dello zucchero libero sul peso corporeo "la coerenza complessiva dei risultati, indipendentemente dal tipo di studio, è rassicurante." L’Organizzazione Mondiale della Sanità consiglia di non aggiungere lo zucchero ai cibi che già contengono altre tipologie di zuccheri e carboidrati, sia per combattere l’obesità che per ridurre il rischio di tutte le patologie legate al consumo di questo alimento. In generale sarebbe meglio limitare il consumo di zucchero cercando di scegliere cibi e bevande meno zuccherate. Inoltre utilizzare dei sostituti come il miele o la stevia, che è un dolcificante naturale, potrebbe aiutare a ridurre il sovrappeso e l’obesità e ad evitare tutti i rischi per la salute dovuti allo zucchero.


Fonte: http://www.121doc.it/press/sovrappeso-e-obesita-ridurre-lo-zucchero-la-soluzione-8763.html