Scoperta l’ennesima truffa ai danni della P. A, questa volta a cadere nel mirino della guardia di finanza è stata una società di riscossione imposte con sede legale a Roma, ma operativa a Chiavari...

Scoperta l’ennesima truffa ai danni della P. A, questa volta a cadere nel mirino della guardia di finanza è stata una società di riscossione imposte con sede legale a Roma, ma operativa a Chiavari (GE), la tributi Italia spa, guidata dall’AD Giuseppe Saggese, per loro l’accusa è di appropriazione indebita, peculato, reati fiscali e dichiarazione fraudolenta mediante uso di fatture false.

L’accertamento delle Fiamme Gialle ha evidenziato un danno erariale per 100 mln nei confronti numerosi comuni Italiani. Secondo l’accusa, il meccanismo usato dalla società era semplicissimo: anziché versare i fondi recuperati direttamente ai comuni che gli avevano conferito l’incarico, tratteneva il denaro sui propri conti correnti, facendoli slittare subito dopo in società di comodo, giustificando il provento illecito attraverso aumenti di capitale, falsi acquisti e riorganizzazioni aziendali, senza risparmiare spese folli che partivano da un minimo di 10.000 euro per soggiorni in località lussuose, feste, concerti, fino ad arrivare all’utilizzo di macchine prestigiose, aerei privati e yacht.

La mente dell’artificio contabile, adesso in carcere, era l’ad Giuseppe Saggese, secondo gli inquirenti avrebbe incassato circa 20 mln transitati direttamente nel proprio conto, ma non solo, la guardia di finanza, attraverso una serie di perquisizioni, nelle provincie di Genova e Piacenza a posto sotto sequestro beni per 8 milioni di euro, denunciando 9 persone con l’obbligo di dimora.

La società dichiarata fallita dal tribunale di Roma si trova in stato di insolvenza già dal 2010, a causa delle numerose denunce presentate dai vari enti che li avevano incaricati della riscossione, con il conseguente dissesto finanziario di alcuni comuni e il licenziamento oltre 1000 impiegati appartenenti alla Tributi spa.

Fonte: http://itrasformisti.altervista.org