"La sera delle elezioni sapremo chi governerà per i successivi cinque anni". Era riassunto in questa frase dell'ex premier Matteo Renzi l'impianto dell'Italicum, la legge elettorale bocciata per...
postato da thebirdnews il 28/01/2017
Categoria: Italia - tags: politica
renzi

"La sera delle elezioni sapremo chi governerà per i successivi cinque anni". Era riassunto in questa frase dell'ex premier Matteo Renzi l'impianto dell'Italicum, la legge elettorale bocciata per buona parte dalla Corte Costituzionale. Ma quell'impianto è saltato: la Consulta ha cassato il ballottaggio. E la soglia del 40% per far scattare il premio di maggioranza resta, allo stato attuale, un miraggio per tutte le forze politiche in campo. In queste condizioni, se si andasse al voto, per avere una maggioranza sia alla Camera che al Senato le larghe intese non basterebbero. Ci vorrebbero le "larghissime intese", e anche in questo caso la governabilità non sarebbe certo assicurata. L'ipotesi non è da scartare: dopo una riunione con Renzi al Nazareno, il presidente del Pd Matteo Orfini, in un'intervista all'Huffington Post, ha fissato il termine ultimo per trovare un'intesa tra i gruppi parlamentari sulla legge elettorale: dieci giorni, al massimo. Senza accordo, non ha lasciato spazio a dubbi: si va a elezioni con le leggi che ci sono.

Fonte: http://thebird.altervista.org/sondaggio-scenari-politici-per-avere-la-maggioranza-lunica-opzione-possibile-sono-le-larghissime-intese-tra-renzi-alfano-e-berlusconi/