Nuove nomine, novità sul programma partner, giro d’affari in forte crescita: l’Italia è al terzo posto nel ranking dei fatturati mondiali del vendor e al primo in Europa.
postato da SABMCS il 15/06/2011
Categoria: Attualità - tags: snom technology + telefonia ip + voip

Tra gli Stati europei “esteri” in cui snom technology AG, produttore di soluzioni complete per la telefonia IP, è presente con una sede commerciale, l’Italia è il mercato più promettente. Queste le conclusioni tratte dal noto produttore berlinese in seguito alla valutazione dei fatturati delle singole filiali. Nel ranking mondiale (inclusa la Centrale) l’Italia si attesta terzo posto e si prepara a dribblare gli Stati Uniti, attualmente al secondo posto, registrando una crescita esponenziale, che vede nel primo trimestre 2011 un raddoppio del giro d’affari della filiale rispetto allo stesso periodo dell’anno fiscale precedente.

“Il riscontro positivo ottenuto sul mercato nazionale ci sprona ad incrementare i nostri sforzi: abbiamo deciso di valorizzare ulteriormente i nostri partner certificati SCE (snom certified engineer) e di facilitare nel contempo l’accesso alle nostre tecnologie attivando un nuovo canale, i partner SCT (snom certified technician)”, commenta Fabio Albanini, Sales Channel Manager di snom. “La scelta di ampliare il nostro programma partner con la certificazione SCT nasce da un’attenta analisi del rapporto tra la potenzialità del mercato VoIP in Italia e l’esigenza dei rivenditori di ottimizzare tempi e costi della formazione del personale tecnico, specie se stanno maturando prime esperienze con i nostri sistemi”. Con il nuovo livello di certificazione snom consente proprio a questa tipologia di aziende di acquisire conoscenze di base sui suoi prodotti e le tecnologie IP, sufficienti per proporre i propri i telefoni e centralini IP in modo competente, effettuare prime installazioni presso la clientela ed avvalersi di un listino dedicato oltre che del supporto tecnico e commerciale del vendor. La certificazione SCT si ottiene superando con successo un corso di formazione in modalità e-learning con conseguente esame, accessibile tramite apposito “welcome kit” acquistabile presso uno dei distributori snom autorizzati. Il kit può essere corredato di un telefono IP snom 821, per consentire allo studente di esercitarsi praticamente.

A fronte di questa nuova apertura sul canale la filiale italiana di snom technology si arricchisce di un nuovo membro: Massimo LUCINI, che annovera una lunga esperienza di Partner ed Account Management presso Siemens, nell’ambito delle tecnologie VoIP e Unified Communications. Nella sua funzione di Account Manager presso snom, Lucini riporta a Fabio ALBANINI e gestisce i rapporti con i VAR interessati ad avviare o consolidare il rapporto commerciale con snom, con particolare attenzione per lo sviluppo del canale SCT. Commentando il suo ingresso in snom Lucini afferma: “sono entusiasta di far parte di questo team ed onorato di poter contribuire attivamente al successo dell’azienda in Italia”.

Fonte: http://sabmcs.wordpress.com/2011/06/15/italia-nr-1-per-snom/