Pare esserci una correlazione tra il vizio del fumo e il mal di schiena. VIZIO DEL FUMO E MAL DI SCHIENA – Il fatto che il vizio del fumo possa influire in modo significativo sulla percezione del...
postato da Mara121 il 12/12/2012
Categoria: Medicina e Salute - tags: fumare + il fumo + smettere di fumare

Pare esserci una correlazione tra il vizio del fumo e il mal di schiena.

VIZIO DEL FUMO E MAL DI SCHIENA – Il fatto che il vizio del fumo possa influire in modo significativo sulla percezione del dolore è stato dimostrato in vari studi. Un nuovo studio pubblicato sul Journal of Bone & Joint Surgery (JBJS) si focalizza però sul legame tra tabagismo e mal di schiena. I ricercatori di tre università statunitensi – University of Rochester, University of Florida e University of Texas –, hanno raccolto dei dati che dimostrano come l’assunzione di nicotina influenzi il dolore nel caso di patologie della colonna. Sebbene i due fattori sembrino non avere nessun collegamento, dallo studio emerge che una stessa terapia funziona in modo differente sui fumatori e i non fumatori. Alla ricerca, condotta dal Dr. Glenn R. Rechtine del dipartimento di ortopedia dell’Università di Rochester, ha partecipato un gruppo di oltre 5.300 volontari con problemi alla schiena e disturbi alla colonna vertebrale come sciatalgie, compressioni ed ernie discali.

I RISULTATI DELLO STUDIO – Prima di iniziare lo studio, sono state condotte delle interviste per suddividere i partecipanti tra chi non aveva mai fumato e chi aveva smesso o continuava a fumare. I pazienti sono stati seguiti per 8 mesi durante i quali si sono osservate le evoluzioni a livello clinico del dolore dato dal mal di schiena in relazione alle abitudini legate al fumo. Partendo dalla constatazione che il fumo è considerato un fattore di rischio per i disturbi con dolore cronico, si è subito potuto appurare come i non fumatori e gli ex fumatori lamentassero già all’inizio meno dolore rispetto ai fumatori. Per misurare il valore e l’intensità del dolore è stato utilizzato il metodo della Scala Analogica Visiva (VAS). Con il passare dei mesi, i ricercatori hanno ripetuto le verifiche e hanno osservato che coloro che hanno smesso di fumare nel corso degli 8 mesi della ricerca hanno riportato miglioramenti significativi del dolore alla schiena, rispetto a coloro che invece hanno continuato a fumare.

UNA RAGIONE IN PIU’ PER SMETTERE – “Sappiamo che la nicotina aumenta il dolore – spiega Rechtine nella nota Rochester – In questo studio, chi smetteva di fumare durante il trattamento, si sentiva meglio. Chi invece continuava a fumare, non giovava di alcun miglioramento, a prescindere dal trattamento che riceveva.” “Il fumo è un male per le persone – aggiunge Rechtine – In sostanza, la probabilità di migliorare la propria cura – chirurgica o non chirurgica – è stata drasticamente ridotta, se si è un fumatore.” Tutto ciò, hanno concluso gli autori, “sostiene la necessità di programmi di disassuefazione dal fumo per i pazienti con patologie dolorose della colonna.” Insomma smettere di fumare può aiutare a combattere il dolore, un motive in più che si aggiunge alla lista.

Fonte: http://www.121doc.it/press/smettere-di-fumare-una-cura-per-il-mal-di-schiena-8700.html