Uno zaffiro blu, simbolo di fedeltà, circondato da diamanti, che indicano purezza. Il significato calzante per un anello principesco, talismano d'amore.
Lo Zaffiro blu dell'anello di Kate

Garrard, l'antica gioielleria che si occupa da sempre di soddisfare i desideri dei monarchi, è l'autrice dell'anello di fidanzamento che Lady Diana ricevette all'epoca delle sue nozze.

Carlo lo consegnò alla sua futura sposa e ora il figlio, principe William, lo ha donato a Kate Middleton, sua attuale consorte. Sembra la sceneggiatura di una soap opera e invece si tratta di una situazione reale. Reale in tutti i sensi poiché i protagonisti sono tutti di alto lignaggio. Il celebre anello del valore di 30.000 sterline è uno zaffiro blu ovale di 18 carati circondato da quattordici brillanti montati su oro bianco.

Dopo il matrimonio di Will e Kate si sono immediatamente scatenate le richieste del prestigioso gioiello, in Europa e all'estero. Kennet Jay Lane, il designer americano, ne ha ideato un ottimo duplicato in ottone e argento che sostituisce gli zirconi ai diamanti e ricorda con una pietra cobalto il prezioso zaffiro. Anche i Cinesi si sono organizzati riproducendone subito una copia perfetta, piuttosto gettonata per il convincente effetto finale e il costo irrisorio di pochi euro. Lo zaffiro deve il suo colore a ferro e titanio che unendosi danno vita alla tipica sfumatura del corindone mentre la luminosità dipende dal luogo di origine.

Il Cachemire produce le pietre più pregiate, dal colore blu intenso, che ricordano un morbido tessuto di seta mentre in Birmania gli zaffiri sono noti per lo splendore del colore. Simbolo della purezza e dell'eleganza, viene spesso donato come anello di fidanzamento poiché secondo la cultura delle pietre, indica fedeltà in amore.

Reca grande fortuna a chi lo indossa ed è usato come talismano per allontanare l'invidia da chi lo possiede. Apporta pace e protegge dalle ferite. I reali la sanno lunga.

Ormai l'anello principesco è diventato una vera star, superando in fama quasi la fortunata proprietaria, Lady Kate. Anche in Italia è iniziata la corsa al prezioso simbolo dell'amore eterno e moltitudini di donne hanno preso d'assalto le gioiellerie per cercarne uno che somigliasse il più verosimilmente possibile all'originale. Chissà se troveranno qualcosa che le soddisfi?

Fonte: http://www.fallosapere.it/