Il candidato premier: «Quest’onda ci porterà al governo». La scelta di delegittimare Renzi Luigi Di Maio compare e scompare a suo piacimento. E l’impressione è che stia ridisegnando la propria...
postato da thebirdnews 1 settimana, 5 giorni fa
Categoria: Italia - tags: politica
di maio

Il candidato premier: «Quest’onda ci porterà al governo». La scelta di delegittimare Renzi

Luigi Di Maio compare e scompare a suo piacimento. E l’impressione è che stia ridisegnando la propria strategia, studiando ogni minima apparizione: pretende e seppellisce un confronto tv, si asserraglia in una casa di campagna con Giancarlo Cancelleri, spunta dopo ore al comitato elettorale di Caltanissetta per parlare appena qualche minuto prima di correre via. Fino alle 18 di ieri sera l’ultima volta che è stato avvistato in pubblico è stata alla cena degli sgarbi, venerdì, quando innervosito dalla presenza dei giornalisti ha chiesto al ristoratore di Palermo di farli sloggiare. Dopo quell’episodio Di Maio si è inabissato, per ricomparire su Facebook a spoglio appena iniziato, e ribadire che è lui a decidere con chi sedersi che sia in un ristorante o in un salotto tv. Ha annullato il dibattito con Matteo Renzi, e lo ha liquidato usando toni sprezzanti. Un capriccio o un calcolo preciso? Entrambi, da quello che sembra: perché è vero che non tutti ai vertici del M5S volevano quel confronto nato venerdì come un diversivo per far dimenticare la storia svelata dalla Stampa del condannato nella lista M5S, ma è anche vero che Di Maio aveva l’urgenza di accreditare alle prime proiezioni il risultato siciliano e di rilanciare se stesso. Ecco spiegato il contestuale annuncio del viaggio a Washington, al Congresso e al Dipartimento di Stato, dove sono previsti colloqui con esponenti repubblicani e democratici.

Fonte: https://thebird.altervista.org/sicilia-m5s-primo-partito-di-maio-il-nostro-nemico-e-di-nuovo-berlusconi/