All'attacco della droga armati di informazione sotto forma di opuscoli che spiegano quali sono i danni sul corpo e sulla mente di queste micidiali sostanze.

Si comincia da Piazza Bologna.

postato da riformesociali il 25/04/2018
Categoria: Cultura e Società - tags: drug free world


 

 I Volontari di Un Mondo Libero dalla Droga, insieme ai volontari coinvolti da Don Giovanni Carpentieri, il sacerdote con cui collaborano ormai da un anno, sono di nuovo in prima linea per liberare quei luoghi di Roma  conquistati dagli spacciatori.

Il 24 di aprile erano a piazza Bologna proprio nelle ore serali quando quella piazza si trasforma e nell'oscurità si intravvede il suo degrado umano. Testuali le parole incoraggianti del sacerdote :” Ieri la presenza a Piazza Bologna è stata bella, semplice e simpatica. Eravamo in sette! C’era anche un bambino di 7 anni con i loro genitori ad offrire i libretti. E’ bello fare questa esperienza. Pensiamo alle prossime; la nostra partecipazione agile e snella con questa metodologia puo’ coinvolgerci tanto:  E’ ORA DI MUOVERSI, SOPRATTUTTO NOI ADULTI.”

Non è finita lì però. La battaglia continuerà il 12 di maggio al Pigneto, il 19 di maggio a Ponte Milvio, il 26 di maggio a Piazza Cavour ed il 2 di giugno a Piazza Euclide, altri famigerati luoghi di spaccio.

La Fondazione per un Mondo Libero dalla Droga è un’organizzazione non a scopo di lucro con sede a Los Angeles, California, dedita alla lotta alla droga, ai suoi abusi e alla criminalità che ne consegue. La campagna Mondo Libero dalla Droga si fonda sul fatto, statisticamente provato, che laddove ai giovani viene presentata la pura e semplice “verità sulla droga”, il suo uso cala. Di conseguenza, la campagna di informazione e prevenzione di Mondo Libero dalla Droga presenta tredici opuscoli della Verità sulla Droga: uno per ciascuna delle sostanze di cui si fa più comunemente uso. I materiali della campagna includono anche un “kit per l’insegnante” per fornire ai docenti, alle forze dell’ordine e ai gruppi presenti nella società strumenti efficaci per aiutare i giovani a prendere la giusta decisione. Annunci di pubblica utilità incisivi e video documentari completano la serie La Verità sulla Droga: novanta minuti su ogni singola droga, raccontati da coloro che ci sono finiti dentro.Ad oggi, più di 700 milioni di persone hanno sentito o visto il messaggio La Verità sulla Droga ed i tassi di utilizzo sono drasticamente calati, ovunque i materiali della campagna abbiano raggiunto intere popolazioni. La campagna è patrocinata dalla Chiesa di Scientology. Per maggiori informazioni