Sci e storia nel Trentino: Cimego e Ruffrè

Settimane bianche con contorno di storia trentina

postato da saramoca il 22/11/2010
Categoria: Turismo - tags: vacanze a cimego + vacanze a ruffre

Nel Trentino, regione d'elezione per le vacanze sulla neve, è facile imbattersi in paesi, anche piccoli, che recano testimonianze storiche urbanistiche, architettoniche o di antichi manufatti. Perché, allora, non scoprirne qualcuno, così da aggiungere alla tradizionale vacanza sportiva anche degli elementi di interesse culturale?

Le vacanze a Cimego, località trentina vicina al confine con la Lombardia, vi permetteranno di passeggiare fra edifici originali del Quattrocento e del Cinquecento e di percorrere il Sentiero Etnografico del Rio Caino che, snodandosi fra pinete e faggete, vi presenterà una serie straordinaria di strutture d'un tempo, come la fucina e la fornace, le trincee della Prima Guerra Mondiale, gli edifici rurali dove lavoravano il fabbro ferraio, il casaro, il boscaiolo, il carbonaro. Durante l'inverno Potrete ossigenarvi e mantenervi in forma usufruendo dei diversi itinerari per lo sci alpinismo e della pista per lo sci di fondo.

Una gita a Ruffrè, confinante con il Sud Tirolo, vi porterà in uno dei luoghi più amati dall'Impero Asburgico: infatti il Passo della Mendola, un paio di chilometri sopra il paese, fu, durante la Belle Epoque, un'elegante sito di villeggiatura dove amavano soggiornare gli Asburgo. Il paese ricorda i fasti antichi con alcune manifestazioni, come la sfilata in costume e il Ballo Imperiale. Per una settimana bianca, le vacanze a Ruffrè sono ideale, dato che si trova al centro del comprensorio sciistico con piste sia per la discesa, sia per il fondo.