I cambi di algoritmo di google, hanno cambiato molto la seo cosi come la conoscevamo fino a qualche anno fa.
postato da semseo il 14/06/2017
Categoria: Internet - tags: seo agency milano

I cambi di algoritmo di google, hanno cambiato molto la seo cosi come la conoscevamo fino a qualche anno fa. Oggi il posizionamento organico è molto migliorato, è più complesso e richiede contenuti attinenti all’argomento trattato.

Content Strategy

Per chi vuole indicizzare il proprio sito web, si può rivolgere a Milano a diversi consulenti qualificati o ad seo agency. Dopo le analisi preliminari, è essenziale capire quali siano le keywords principali per cui vogliamo che il sito compaia nelle serp. Nessun Consulente SEO, può garantire il risultato, ed è per questo che è necessaria molta esperienza proprio perché a seconda della tipologia di sito web e di mercato può cambiare sensibilmente la modalità con cui si opera.

I contenuti sono alla base della seo. I motori assegnano alle pagine una sorta di quality score, che sarà poi il trigger per salire o scendere nelle serp. E’ essenziale dunque curare in maniera particolare il contenuto, sia visivo, immagini, video, infografiche, che testuale. Le keywords devono essere presenti nel titolo, nel meta title, nella meta description, e nel corpo. Non esistono percentuali predefinite, il testo deve essere scritto per gli utenti e non per motori di ricerca. Ma se una pagina è qualitativamente ottima, ed il sito ha una certa link reputation, è quasi certo che si posizionerà bene.

Content Marketing

Il content marketing non è materia esclusiva della seo, ma deve essere usato anche per attrarre utenti dalle piattaforme sociali. La seo però ne può trarre molti benefici, specialmente su siti informativi, dove aumentano sensibilmente gli accessi anche per lonk tail keywords, e per ricerche vocali. Questa tecnica favorisce affiliazione, conversioni, e brand awareness. Più del 90% degli utenti iniziano la propria navigazione da una ricerca, ed è molto importante dunque essere presenti in più serp possibile. In molti casi appurati, siti web indicizzati per siti di secondo livello, crescono più velocemente che siti indicizzati per keywords competitive.

La link reputation.

 

Aumentare la link reputation in maniera naturale, non è semplice, e i fattori da tenere in considerazione sono molti. Occorre determinare quali siano i link più favorevoli alla campagna seo, e meno rischiosi. E’ essenziale non usare in quantità parole a pagamento, perché questo farebbe scattare i filtri antispam di google. E’ necessario dunque in fase iniziale, ricorrere a guest post, o articoli redazionali su portali in target, e rilevanti dal punto di vista della notorietà. Più trust è la campagna di link building più sarà performante e duraturo il posizionamento. L’obiettivo principale rimane quello di far salire il sito web nelle serp, in maniera organica e equilibrata.

Fonte: https://moonmkt.it/seo-milano-link-building-e-seo/