Senologia Roma - Prevenzione e cura a Nuova Villa Claudia , modello di assistenza multidisciplinare per le pazienti con patologia mammaria. Nuove Frontiere per la diagnosi precoce.

Senologia - Il protocollo "One Stop Approach" a Nuova Villa Claudia il percorso senologico è integrato

Senologia Roma - L'Ambulatorio di Senologia di Nuova Villa Claudia è nato con l'obiettivo di dare risposte a tutte quelle donne che cercano un punto di riferimento per la salute del proprio seno.
Senologia Roma - Apparecchiature all' avanguardia e soprattutto un'equipe di specialisti dedicati che lavorano in modo coordinato e sinergico, avendo come punto cardine della loro attività la donna e la salute.

Senologia Roma Il settore diagnostico punta sull'integrazione delle metodiche più avanzate per giungere ad una diagnosi rapida ed accurata.

Il settore terapeutico si fonda sull'esperienza dell'equipe chirurgica  ed oncologica e sulle tecniche più moderne (chirurgia oncoplastica, linfonodo sentinella, terapie farmacologiche personalizzate ecc..) per rendere il trattamento sempre più efficace e meno invalidante.

Senologia Roma  - Prevenzione e cura a Nuova Villa Claudia , modello di assistenza multidisciplinare per le pazienti con patologia mammaria.

Nuove Frontiere per la diagnosi precoce.

Carta d’identità del rischio individuale e la cultura della prevenzione individuale.

La valutazione del rischio oncologico individuale, generico e genetico con programmazione di una prevenzione personalizzata.

La prevenzione dei tumori si basa sulla valutazione dei rischi cui viene sottoposta la popolazione.

Per individuare i fattori di rischio generico e genetico e per programmare eventuali misure di prevenzione personalizzate occorre analizzare la storia personale e familiare:

Storia dei consanguinei: le patologie neoplastiche e l’età di insorgenza.

Storia personale: storia riproduttiva (menarca precoce, menopausa tardiva, numero dei figli, età del primo parto), le abitudini di vita (voluttuarie, alimentali, sessuali), le patologie non neoplastiche, le patologie tumorali, le terapie pregresse e quelle in corso.

L’insieme dei dati porterà ad individuare eventuali fattori di rischio che verranno discussi con l’interlocutore e si accompagneranno ad un programma personalizzato di prevenzione.

Senologia Roma - Proprio per diffondere questa cultura nell'ambulatorio di Senologia prima della visita chirurgica si effettua una valutazione individuale del rischio oncologico generico e genetico.

Percorso di valutazione del rischio familiare o ereditario e counseling oncogenetico multidisciplinare.

Accanto ai programmi di screening per la prevenzione e la diagnosi precoce dei tumori del seno abbiamo messo a punto un percorso per la valutazione di uno dei fattori di rischio più rilevanti, anche se raro, di sviluppare tumori del seno: la familiarità, vale a dire la presenza all’interno della stessa famiglia (materna e/o paterna) di casi di donne con tumore della mammella o dell’ovaio, o con entrambi.

Il percorso messo a punto dagli ambulatori di Senologia permette di valutare la familiarità distinguendo tra “rischio familiare” (aumento del rischio di sviluppare tumori del seno pari a 2-3 volte) e “rischio ereditario” (aumento del rischio di tumore della mammella fino al 70% associato a rischio di tumore dell’ovaio, essendo il rischio ereditario per questi due tumori correlato).

Nel percorso decisionale, in occasione di un risultato del test genetico positivo per mutazione alla donna verranno spiegate le diverse opzioni di gestione e di riduzione del rischio.

In seguito a tale comunicazione, alla donna che lo richiede espressamente, potranno essere effettuati interventi di counseling specifici con i rispettivi specialisti d’area in modo da poter facilitare la sua presa di decisione:

counseling radiologico per la spiegazione dei programma di sorveglianza intensificati sia senologici che ovarici;

counseling oncologico per i protocolli di farmaco prevenzione esistenti;

counseling chirurgico e di chirurgia oncoplasticae ricostruttiva per la mastectomia profilattica bilaterale;

counseling ginecologico per l’ovariectomia profilattica; counseling nutrizionale per l’educazione alimentare e al movimento.

Il Counseling psicologico è infine previsto come trasversale a tutti questi interventi specializzati.

La speranza è che una determinazione più precisa di quanto rischia ognuno possa rafforzare la volontà delle donne per sottoporsi ai controlli successivi.

La carta d’identità del rischio individuale segna una vera svolta per la diagnosi precoce!

Il protocollo "One Stop Approach"

A Nuova Villa Claudia il percorso senologico è integrato, personalizzato e la diagnosi di lesioni sospette si fa entro 24 ore.

Infatti, è stato strutturato un protocollo chiamato "One Stop Approach" che permette alle donne con sospetto di tumore al seno di disporre di visita chirurgica, mammografia, ecografia e del prelievo ago-bioptico con relativa risposta istologica in giornata.

In caso di riscontro patologico, il protocollo garantisce in tempo reale un colloquio con il chirurgo senologo oncoplastico abbattendo, quindi, le liste di attesa e riducendo lo stress dell’attesa per l'esito di un esame dal quale può dipendere la vita.

Senologia Roma - Approccio alla cura personalizzata

Quella senologica è una chirurgia sempre più ultraspecialistica e multidisciplinare. Informazioni accurate sull’estensione e sulla biologia del tumore permettono al chirurgo dedicato di pianificare nei minimi particolari l’intervento.

L’intervento chirurgico di ogni paziente si programma nel minimo dettaglio in un incontro multidisciplinare con i colleghi radiologi, oncologi, patologi, genetisti e psicologi.

Una volta stabilito l’obiettivo multidisciplinare, si considerano e valutano anche i desideri e le necessità della paziente, per rendere l’intervento e la terapia “su misura”, quindi, personalizzati.

Una buona comunicazione tra équipe multidisciplinare e paziente riveste, dunque, un ruolo fondamentale nel processo decisionale, nel rispetto della persona e non prescindendo dall’interazione medico-paziente.

Il trattamento conservativo e quello demolitivo

La chirurgia conservativa del seno rappresenta la prima scelta per il tumore mammario in fase precoce e in tutti quei casi in cui non esistano controindicazioni.

L'équipe chirurgica di Nuova Villa Claudia mira sempre a conservare il seno ricorrendo alla Chirurgia Oncoplastica, una nuova filosofia di approccio al tumore della mammella con combinazione tra chirurgia oncologica e chirurgia plastica finalizzata al raggiungimento della massima radicalità oncologica contestualmente al miglior risultato cosmetico.

L’applicazione di tali tecniche offre al chirurgo la libertà di eseguire resezioni più ampie, senza dover sacrificare per tale ragione l’aspetto cosmetico. In certi casi, comunque, è vantaggioso o inevitabile procedere all’asportazione di tutto il seno (mastectomia).

La mastectomia è indicata per le pazienti non candidate alla chirurgia conservativa e per quelle che la richiedono per scelta personale.
www.nuovavillaclaudia.it