Il mercato della compravendita delle case di Torino rientra tra quelle città che detengono il primato dell’andamento anteposto dal segno negativo

Segni positivi e negativi nel mercato immobiliare delle principali città italiane

postato da saramoca il 04/12/2010
Categoria: Italia - tags: case torino

Il terzo trimestre del 2010 ha visto aumentare le compravendite delle case a Roma, Milano e Bologna mentre stenta a ripartire il mercato delle compravendite delle case a Torino, Palermo e Firenze. L'Osservatorio del mercato immobiliare dell'Agenzia del Territorio ha analizzato il mercato residenziale delle otto più grandi città italiane per popolazione ed ha osservato un inversione di tendenza in senso positivo in quanto ha visto che i volumi delle compravendite delle abitazioni registrano un tasso tendenziale annuo positivo pari a +7,8%. Mentre per quanto riguarda le provincie di queste grandi città, è stato diagnosticato una media di crescita del 0,2%.

In questi studi sul territorio italiano è emerso un dato essenziale, Roma è la capitale dello stivale ma anche la capitale del mercato immobiliare in quanto detiene immobili con prezzi elevati e una compravendita che è aumentata del 13,9 % nel terzo trimestre dell’anno corrente. Roma è l’unica città che attesta valori in percentuali simili, se non identici, a quelli del 2007, cioè antecedenti alla crisi economica del 2008. Negli ultimi tre mesi dell’anno che sta per finire si è verificato un rialzo della compravendita anche a Milano, seguito da una buona performance a Bologna con il suo 7% in città e 1,3% in provincia. Il segno meno invece se lo aggiudicano Firenze con -7,4% in città, Palermo con un - 10,6% e Torino - 2,3%. Quello di Torino però è un mercato segnato da una continua domanda; molti consultano agenzie immobiliare oppure vanno alla ricerca di immobili in internet. Le principali ricerche immobiliari sono capeggiate dalla keyword case Torino.