Associazione Culturale Teatrobànduspresenta “Se no i xe mati no li volemo” Spettacolo semiserio sui successi della psichiatria nella Venezia Giuliacon musiche e canzoni popolari eseguite dal...
postato da Compagnia Teatrobàndus il 06/04/2010
Categoria: Intrattenimento - tags: comico + matti + teatro + teatrobandus

Associazione Culturale Teatrobàndus
presenta

“Se no i xe mati no li volemo”
Spettacolo semiserio sui successi della psichiatria nella Venezia Giulia

con musiche e canzoni popolari eseguite dal vivo

testo e regia di Giorgio Amodeo

con Isaura Argese, Riccardo Beltrame, Julian Sgherla e Giustina Testa

accompagnamento musicale di Cortex

con la collaborazione di Ambra Maria Mezzalira

Lo spettacolo è realizzato in collaborazione con il Gruppo Teatrale per il Dialetto diretto da Gianfranco Saletta.

Sabato 10 aprile ore 20.30
Domenica 11 aprile ore 17.00


La fortunate esperienze realizzate nelle scorse stagioni e il lusinghiero successo che gli spettatori hanno ovunque tributato alla formula vincente di questo tipo di spettacoli, che abbinano sapientemente musiche e recitazione a dissertazioni culturali, ci ha motivato a riproporre una analoga operazione teatrale, ugualmente brillante e simpatica.
Con questo nuovo allestimento si è voluto prendere in esame, nel consueto tono ironico e scherzoso, ma mai irriverente, le fortunate esperienze di cura della malattia mentale che hanno portato gli Ospedali Psichiatrici Provinciali di Trieste e Gorizia a diventare i luoghi simbolo di un cambiamento epocale, analizzato e imitato in seguito da tutto il mondo.
Nello spettacolo (che riprende il titolo di una famosa commedia di Gino Rocca), in un ideale percorso cronologico, che parte dai primi studi, effettuati anche nel nostro territorio, da Sigmund Freud fino ad arrivare alla proposta di legge, fortemente voluta da Franco Basaglia, che abolirà definitivamente l’istituzione dei manicomi, si metteranno in luce alcuni aneddoti non sempre noti di questa profonda rivoluzione sociale, si coglierà l’occasione per fare piccole annotazioni sull’etimologia di alcuni termini del nostro dialetto, intervallandoli con i briosi ritornelli delle canzoni popolari: non potranno ovviamente mancare alcune citazioni letterarie, più o meno serie, ispirate dalla nuova scienza.

Genere: Commedia

biglietti ridotti 7 euro / interi 9 euro

Per info: 320 0480294
teatrobandus@libero.it
www.teatrobandus.com

Fonte: http://www.teatrobandus.com