Il noto olio di Neem nasce dalla pianta Azadiractha originaria dell’India; un albero sempreverde di medie dimensioni con una chioma tondeggiante e larga circa 20 metri di diametro. Si presenta con...

Il noto olio di Neem nasce dalla pianta Azadiractha originaria dell’India; un albero sempreverde di medie dimensioni con una chioma tondeggiante e larga circa 20 metri di diametro. Si presenta con un colore giallo con un gusto leggermente amaro e un odore molto intenso che rimanda al sapore dell’aglio, per questo motivo spesso l’olio di Neem viene mescolato con altri aromi naturali per alleviare l’odore intenso della pianta senza alterare le sue proprietà. La pianta di Azadiractha ha un tempo di maturazione piuttosto lungo tenendo ovviamente conto dell’ambiente e del clima in cui essa cresce. Il frutto arriva a maturazione dopo circa 12 settimane e l’albero può vivere molti tempo quasi fino a 200 anni. La pianta da cui si estrae l’Olio di Neem si stanzia specialmente nelle zone tropicali come l’India e l’Africa grazie al clima di quelle località. Il Neem cresce specialmente nei territori argillosi o neutri dimostrando una maggiore tenuta e resistenza rispetto ai territori sabbiosi. Le proprietà dell’olio di Neem sono davvero molte: dalla cura della pelle alla cura dei capelli, dalla cura delle piante alla prevenzione delle punture di insetti.

 

Proprietà dell’Olio di Neem

Il Neem è un olio vegetale originario dell’India e arrivato in Europa solo in tempi recenti. Trova svariati usi: nella cosmetica per la cura della pelle e del corpo e nell’agricoltura biologica come insetticida e antiparassitario. E’ un ottimo alleato della pelle grazie alle proprietà idratanti, lenitive e rigeneranti dei suoi principi attivi grazie alla presenza della Vitamina E, degli acidi grassi essenziali (acido oleico e acido stearico) e carico di Omega 6  prestandosi molto bene alle pelli secchi e delicate sia di adulti sia di bambini. Le proprietà riconosciute del Neem sono davvero molteplici, farne un elenco non è semplice ma tra quelle accertate vi sono sicuramente proprietà antivirali, antibatteriche, antiparassitarie, antimicotiche, antifungine e antiossidante. L’Olio di Neem è utilizzato nella cura della pelle poiché si rivela un potente antisettico e astringente oltre ad avere proprietà quali lenitive, analgesiche, antinfiammatorie, idratanti e cicatrizzanti. È un vero e proprio amico della pelle perché agisce contro le smagliature donando elasticità e vigore alla stessa; viene usato come olio per messaggio anche diluito e mescolato con altri oli come quello al limone, al pompelmo o al cipresso per prevenire le smagliature e ridurre la cellulite. Protegge la pelle e combatte l’invecchiamento cutaneo.

 

L’olio di Neem a difesa degli Animali

Il vantaggio dell’Olio di Neem è che può essere usato non solo sulla pelle ma anche per tener lontani gli insetti e le zanzare dalle piante senza però risultare pericoloso per gli animali. Viene utilizzato anche in casa per tenere lontano le zanzare e può essere applicato sulla pelle per diminuire il gonfiore e l’arrossamento dopo una puntura di zanzara. Non è nocivo per gli animali anzi l’olio di Argan grazie alle sue funzioni antiparassitarie rende la pelle dell’animale liscia e lucida ed ottimo anche per cicatrizzare graffi o tagli che si procurano gli animali. L’olio di Neem è riconosciuto come un vero e proprio insetticida naturale che ha il potere di allontanare funghi e batteri permettendo ai nostri cagnolini di liberarsi velocemente da parassiti.

Il Neem come cura delle Piante

 

Oggi si parla molto spesso di agricoltura biologica e ci si aspetta che non vengano utilizzati prodotti chimici e nocivi. L’olio di Neem appare un vero e proprio sostituto di tali prodotti in quanto utilizzato per proteggere l’orto ma anche i terreni di grandi dimensioni al posto del veleno e dei pesticidi chimici ad un prezzo ancora più conveniente. Il maggior beneficio apportato dal Neem sulle piante e sui terreni è l’effetto riequilibrante grazie alla presenza di azoto che aumenta il flusso della clorofilla favorendo un colorito sano e colorito. 

Fonte: http://http://oliodineem.com/