In attesa delle motivazioni, la sentenza della Consulta uno scossone l’ha già provocato. La conferma della legittimità costituzionale del premio di maggioranza alla Camera, previsto dall’Italicum...
postato da thebirdnews il 28/01/2017
Categoria: Italia - tags: politica
alfano

In attesa delle motivazioni, la sentenza della Consulta uno scossone l’ha già provocato. La conferma della legittimità costituzionale del premio di maggioranza alla Camera, previsto dall’Italicum per la lista che raggiunge il 40%, ha fatto tornare alla ribalta le ipotesi sulle possibili «coalizioni», o meglio «listoni» visto che il premio alla Camera va alla lista e non alla coalizione. Già perchè a oggi - stando ai sondaggi - nessuna forza politica è in grado di raggiungere da sola la fatidica soglia del 40 per cento. I 2 principali partiti, Pd e M5S, sono fermi da mesi attorno al 30 per cento. Di coalizione se ne riparlerà semmai dopo il voto, al momento della formazione del governo. Anche in questo caso però, secondo tutti gli istituti di sondaggio, nessuna coalizione avrebbe la maggioranza: né centrodestra, né centrosinistra, né Grillo con la Lega e neppure il Pd con Fi. Di fatto: ingovernabilità .

Fonte: http://thebird.altervista.org/scatta-la-corsa-dei-partiti-al-premio-del-40/