Tutto su Satoshi Tomiie, il famoso dj di musica house che suona nei migliori locali del mondo.

Satoshi Tomiie: il dj pioniere della musica house

postato da ela2015 il 19/04/2017
Categoria: Musica - tags: satoshi tomiie

Il mondo della musica dance e techno è ricco di novità e di vitalità; un genere che non è più di nicchia e che trova sempre più spazio nelle discoteche soprattutto in quelle in cui si suona musica dal vivo, come il Room 26 di Roma che oltre ad avere i suoi dj resident, ospita ogni fine settimana un Dj guest di fama nazionale o internazionale. Tra i guest DJ del Room 26 c’è anche Satoshi Tomiie, attualmente in tour tra Italia e Gran Bretagna.

 

Nasce a Tokyo il 22 novembre 1966 ed è un DJ e produttore discografico diventato famoso nella musica house per caso, quando una casa cosmetica lo incaricò di comporre un brano per il tour promozionale. Ebbe la possibilità in quell’occasione di lavorare con Frankie Knuckles, il DJ house più autorevole negli anni ’80. In seguito a quell’esperienza, i due decisero di collaborare insieme per lanciare il brano “Tears” (1989) che divenne poi il suo maggior successo. Satoshi Tomiie è il pioniere della musica house globale. Dopo il successo con “Tears”, Tomiie risiede tra New York e Parigi dove si è affermato come produttore e proprietario di una casa discografica attraverso la quale ha lanciato altri grandi artisti della house come Robert Owens. Collabora saltuariamente anche con altre etichette discografiche come la Strictly Rhythm e la FFRR, ha editato compilation per la Renaissance e suona tuttora nei principali club del mondo e nei festival di musica house che si svolgono a Londra, Lisbona, Tokyo, Torino. Satoshi Tomiie nasce come musicista di pianoforte classico e jazz: l’album del 2015 “New Day” è una collezione di singoli e un viaggio musicale che tocca una ricchezza di stili e suoni che spaziano dallo strumentale alla canzone dalle sonorità intense ed emozionali. Negli anni Satoshi Tomiie ha cambiato il suo modo di lavorare, passando dal vinile al CD, all’I-pad producendo sempre musica di qualità curando personalmente ogni fase, utilizzando sia l’hardware che il software con maestria integrando organicamente digitale e analogico e tecniche playback. Tra le collaborazioni illustri si citano Arnold Jarvis con “And I Loved you” del 1990, il tour del 1991 con Ryuichi Sakamoto a sostegno della promozione dell’album “Heabeat”, nel 1994 con Loop 7 e il singolo “The theme” pubblicato dalla Strictly Rhythm. Nel 2001 vince l’Ibiza DJ Award come miglior Tech House DJ con l’album del 1999 “Full Lick”. Tra il 2000 e il 2010 lavora presso l’influente casa discografica SAW Recordings e tra le ultime collaborazioni si cita anche l’EP “Love Unlimited” del 2014 con Matthias Voigt. Satoshi Tomiie è tra i DJ più presenti e attivi nell’attuale panorama della musica house e techno.