Risonanza magnetica aperta sottocarico in piedi G-SCAN. L’apparecchiatura ad elevatissime performance permette lo studio delle articolazioni e della...

Risonanza magnetica aperta sottocarico in piedi G-SCAN - Gruppo Sanem

 

 

Mammografia, risonanza magnetica in convenzione, tac e cone beam: Gruppo Sanem

Innovazione e qualità ... mammografia con Tomosintesi

Presso il Sanem 2001 di Viale Somalia è stato recentemente installato il nuovissimo macchinario Amulet innovality - mammografia con tomosintesi.

La diagnosi precoce dei tumori più efficace grazie alla tomo sintesi.

La tomosintesi rende possibile osservare la struttura interna del seno.

Nella tomosintesi del seno, il tubo a raggi X si muove attraverso un arco mentre acquisisce una serie di immagini radiografiche a basso dosaggio.

Le immagini riprese da diverse angolazioni vengono ricostruite in una gamma di sezioni di tomosintesi in cui la struttura di interesse è sempre a fuoco.

le immagini tomografiche ricostruite facilitano l'identificazione di lesioni che potrebbero essere difficili da visualizzare nella mammografia di routine a causa della presenza di strutture mammarie sovrapposte.

 

Cone Beam - un esame rapido e sicuro

Il Tomografo Digitale Cone Beam è un’apparecchiatura dedicata esclusivamente allo studio multidimensionale delle strutture del distretto odonto-maxillo-facciale. Il Cone Beam acquisisce i dati di tutto il volume di interesse con un’unica rotazione del sistema tubo radiogeno-detettore e con il paziente fermo (di qui il termine tomografia volumetrica), mentre nelle apparecchiature convenzionali l’acquisizione avviene con rotazioni multiple successive e con il contemporaneo spostamento longitudinale del paziente.

Nel complesso questa apparecchiatura dedicata consente, con una dose di radiazioni bassa e, pertanto, accettabile anche per le indagini su pazienti in giovane età, uno studio ottimale, con una documentazione iconografica di agile consultazione e comprensione:

• dello scenario implantare

• delle turbe della dentizione (ove ve ne sia la necessità clinica) e degli ottavi malposti e/o ritenuti

• delle flogosi preiodontali circoscritte o diffuse

• delle lesioni cistiche e similcistiche

• delle displasie osteo-fibro-cementizie e delle formazioni addensanti in genere delle ATM

• dei seni paranasali, anche in previsione di interventi di rialzo del pavimento del seno mascellare

 

Presso il Laboratorio Analisi Cliniche Sanem 2001 è stata recentemente installata l'innovativa Risonanza magnetica aperta sottocarico in piedi G-SCAN.

L’apparecchiatura ad elevatissime performance permette lo studio delle articolazioni e della colonna vertebrale IN PIEDI e quindi sotto carico.

G-SCAN è un valido aiuto diagnostico in quanto può fornire ulteriori informazioni rispetto al sistema tradizionale che prevede l'esecuzione della RISONANZA MAGNETICA solo a paziente disteso sul lettino.

Infatti eseguire un esame di risonanza in piedi consente di studiare il corpo umano nella condizione che abitualmente assumiamo nel corso delle nostre attività.

L'indagine sarà più idonea di quella tradizionale, eseguita in posizione distesa, a rilevare la patologia vertebrale e articolare; è un nuovo punto di vista nello studio delle compressioni vertebrali e delle patologie delle articolazioni; in particolare il soggetto da esaminare si trova in una posizione del tutto naturale che evidenzia i rapporti tra le varie strutture muscolari, cartilaginee, ossee e legamentose e soprattutto chiarisce come tali strutture interagiscano quando sottoposte al peso corporeo.
www.grupposanem.eu