A chi non è mai caduto l’iPhone? A volte è un graffio o a volte è un danno di un’entità maggiore, apparentemente sembrano cose non riparabili a meno di non interpellare Apple, sperare che facciano...
postato da willie555 il 31/07/2012
Categoria: Cellulari e Telefonia - tags: iphone + riparazioni + smartphone
riparazione iPhone

A chi non è mai caduto l’iPhone?

A volte è un graffio o a volte è un danno di un’entità maggiore, apparentemente sembrano cose non riparabili a meno di non interpellare Apple, sperare che facciano in fretta, separarsi dal proprio tesoro (non solo in termini di denaro!) tecnologico e prepararsi a sborsare cifre antipatiche, pensando che non ci siano alternative.

Effettuare da soli piccole riparazioni al proprio iPhone invece a volte è semplicissimo. Si tratta di pochi step semplici che chiunque può compiere in pochissimi minuti e senza correre il rischio di danneggiare nulla.

Pensiamo a chi ha una batteria che non tiene più o ha rotto il vetro posteriore a seguito di una caduta. Apple richiede una cifra considerevole per questo tipo di riparazioni banalissime da eseguire ed in più non  vende ricambi.

Si può fare da soli servendosi da siti dedicati, senza doversi separare dal proprio iPhone. Gli iPhone sono sì chiusi a vite. Questo può spaventare ma aprire un iPhone è un'operazione non molto diversa da aprire un telefono normale. Basta svitare con un apposito cacciavite le due viti a stella che sono poste alla base del dispositivo. Esistono kit come questo che consentono di avere tutto quello che serve per riparare i dispositivi: iPhone, iPod, iPad... con il kit, sostituire il vetro posteriore di un IPhone 4 o 4S o una  batteria diventa un'operazione che può essere svolta in due minuti con sicurezza e semplicità. In 24/48 ore dall'ordine si riceve tutto il necessario per effettuare da soli le riparazioni e questo può diventare un nuovo mestiere, oltre che un modo per tornare ad avere uno smartphone o un tablet luccicante.

Fonte: http://www.ricambiphone.com