Asse IRIDEOS - Sirti: la società partecipata all’80% da F2i e amministrata da Renato Ravanelli sigla un nuovo accordo per la manutenzione della rete
postato da newsrronline il 22/06/2018
Categoria: Economia - tags: f2i + irideos + renato ravanelli

IRIDEOS, la società partecipata all'80% da F2i , fondo per le infrastrutture guidato da Renato Ravanelli, sigla un nuovo accordo pluriennale con Sirti per la manutenzione della sua rete in fibra ottica.

F2i

F2i: l'accordo IRIDEOS - Sirti

IRIDEOS, nuovo polo italiano ICT dedicato alle aziende e alla Pubblica Amministrazione, sigla un nuovo accordo pluriennale con Sirti per il mantenimento e la manutenzione dell'infrastruttura tecnologica che si estende su tutto il territorio nazionale. La società partecipata all'80% da F2i (Fondi italiani per le infrastrutture, SGR guidata da Renato Ravanelli), consolida così la sua collaborazione strategica con Infracom Italia, estendendola di conseguenza anche alle altre aziende facenti parte di IRIDEOS: MC-Link e KPNQwest Italia. Sirti si occuperà di supportare l'intera struttura tecnologica della controllata di F2i, dalla rete in fibra ottica lunga 15.000 chilometri che si estende lungo le autostrade italiane fino agli apparati e impianti della rete di accesso con circa 2.100 punti trasmissivi e ausiliari della rete di trasporto (Wired e Wireless). Così commenta l'operazione Sandro Falleni, Direttore Tecnologie e Sistemi di IRIDEOS: "La chiusura dell'accordo con Sirti è un altro importante tassello alle attività di integrazione e sviluppo della nostra infrastruttura tecnologica, con l'obiettivo di garantire alle aziende clienti le massime prestazioni e servizi all'avanguardia."

F2i: la partecipata IRIDEOS

Renato Ravanelli è l'attuale Amministratore Delegato di F2i, che ha recentemente deciso di tornare a occuparsi di telecomunicazioni, dando vita al progetto IRIDEOS; 150 milioni, in termini di equity, i fondi investiti finora. L'avvio ufficiale del progetto è previsto entro fine luglio. IRIDEOS è partecipata all'80% da F2i e al 20% da Marguerite, fondo europeo creato dalla Cdp italiana con le omologhe francese, tedesca, spagnola, la Bei e altre due istituzioni finanziarie polacche. Come sottolinea Sandro Falleni, la rete in fibra ottica "insieme ai dieci data center a Milano, Roma, Trento e Verona, e alla sala Avalon, il più grande punto di interscambio privato in Italia all'interno del campus milanese di Caldera, costituisce una piattaforma tecnologica distintiva, attraverso la quale IRIDEOS supporta lo sviluppo e la competitività delle aziende con soluzioni abilitanti che coniugano cloud, data center, fibra ottica, sicurezza e innovazione". Sirti metterà a disposizione del progetto il suo know-how, le capacità operative e gli strumenti innovativi di workforce management, garantendo alto livello di qualità dei servizi e interventi veloci ed efficaci su tutta la rete.

Fonte: https://www.corrierecomunicazioni.it/telco/tecnologie-sirti-per-la-rete-di-IRIDEOS/