Il Reddito di cittadinanza è la nuova misura che il Governo ha progettato per fornire un supporto ai cittadini che versano in una condizione di povertà. Si tratta di una misura molto dibattuta, di...

Reddito di cittadinanza: quali sono i requisiti per ottenerlo

postato da ElenaVe il 20/03/2019
Categoria: Economia - tags: incentivi + politica + reddito di cittadinanza
reddito di cittadinanza

Il Reddito di cittadinanza è la nuova misura che il Governo ha progettato per fornire un supporto ai cittadini che versano in una condizione di povertà. Si tratta di una misura molto dibattuta, di cui si è parlato tantissimo nei telegiornali e nei vari dibattiti politici, ed è sicuramente molto interessante fare il punto su quali siano i requisiti necessari per l’ottenimento di questo sussidio.

Requisiti patrimoniali

Affinché un nucleo familiare possa usufruire del Reddito di cittadinanza deve anzitutto avere un ISEE inferiore a 9.360 euro, inoltre il valore del suo patrimonio immobiliare diverso dalla casa di abitazione non deve essere superiore a 30.000 euro. Per quanto riguarda il patrimonio mobiliare, il medesimo non deve essere superiore a 6.000 euro per i single; tale soglia viene incrementata in relazione al numero di componenti del nucleo familiare, fino ad un massimo di 10.000 euro. Il tetto in questione viene incrementato di 1.000 euro per ogni figlio e di 5.000 euro per i componenti affetti da disabilità. C’è da considerare anche il valore del reddito familiare, il quale deve essere inferiore a 6.000 euro annui e va moltiplicato per il parametro corrispondente della scala di equivalenza. Tale parametro ammonta a 1 per quel che riguarda il primo componente del nucleo familiare e va incrementato di 0,4 per ogni ulteriore componente della famiglia che abbia compiuto la maggiore età e di 0,2 per ogni componente minorenne fino a un massimo di 2,1. La soglia in questione raggiunge quota 7.560 euro per quel che riguarda l’accesso alla Pensione di cittadinanza e 9.360 euro per i cittadini che risiedono in un’abitazione in affitto.

Veicoli posseduti dal nucleo familiare

Ci sono anche degli altri requisiti da tenere in considerazione, nello specifico nessun componente del nucleo familiare può possedere navi e imbarcazioni da diporto, tanto meno autoveicoli immatricolati per la prima volta nei 6 mesi antecedenti la richiesta del sussidio. Nessun componente del nucleo familiare, inoltre, può possedere autoveicoli di cilindrata superiore a 1.600 cc o anche motoveicoli di cilindrata superiore a 250 cc immatricolati per la prima volta nei 2 anni precedenti. Da tale misura, è utile sottolinearlo, sono esclusi autoveicoli e motoveicoli per i quali è prevista un’agevolazione fiscale dedicata alle persone disabili.

Altri requisiti da considerare

Un altro requisito necessario per poter usufruire del Reddito di cittadinanza è inoltre il seguente: nessuno dei componenti deve trovarsi in una condizione di disoccupazione a seguito di dimissioni volontarie richieste nei 12 mesi precedenti rispetto alla richiesta di sostegno. Il Reddito di cittadinanza è invece compatibile con la percezione dell'indennità di disoccupazione NASpI. È utile ricordare che il Reddito di cittadinanza non comporta solo l’ottenimento di un sostegno economico, ma amplia anche la possibilità di essere assunti: per le aziende che assumono titolari di reddito di cittadinanza, infatti, sono previsti degli sgravi fiscali.

I suggerimenti per chi ne è escluso

Dal momento che i requisiti necessari per l’ottenimento del reddito di cittadinanza sono piuttosto restrittivi, sono sicuramente numerose le famiglie che ne verranno escluse pur non vivendo certo delle condizioni di floridità. In questi casi, purtroppo, non ci sono vie differenti se non quelle di sforzarsi al massimo nella ricerca di un impiego, magari anche avviando un’attività in proprio, e quella di risparmiare per cercare di far quadrare i conti. Da quest’ultimo punto di vista può sicuramente essere molto importante informarsi sulle soluzioni più efficaci per ridurre al minimo le spese, magari consultando risorse specializzate come questo sito, ovvero il portale Esperto del Risparmio.