Saturday, 12 March 2011 Red Zone Club "Black Jungle" dj's Emix, Ricky L, Ricky Montanari

Red Zone "Black Jungle" dj's Emix, Ricky L, Ricky Montanari

postato da strobe il 03/03/2011
Categoria: Musica - tags: emix + redzone + strobe + thevision

 

[IMG]http://i1085.photobucket.com/albums/j425/strobe2/12marredloca.jpg[/IMG]

 

Saturday, 12 March 2011

 

Red Zone Club

 

"Black Jungle" dj's Emix, Ricky L, Ricky Montanari

 

BIO:

 

::: EMIX :::

 

Emiliano Mosci - meglio conosciuto come EMIX, nasce dj techno nel settembre del 1989, le sua carriera inizia con i Rave e gli After Hours. L'amore per la musica anni 80' e la ricerca continua di nuove sonorita' saranno determinanti nel trasformarlo in breve tempo in "collezionista" di vinili rari. Dal 92 al 95 si afferma a livello nazionale con party acid/techno. Dopo il famoso "Insomnia The Dream" 24h no stop del 31/12/95 (Anzio/Italy), lavorera' come dj/resident nei piu' importanti club italiani: Cocorico', Palladium, Hollywood, Red Zone, Arabesk, Piper, Alien, nel party trasgressivo Muccassassina (c/o Qube - Rome/Italy) e al Diabolika (c/o Nrg - Rome/Italy). All'estero nel 2007 e' dj/resident allo Space (Ibiza/Spain).

Anche in europa e nel mondo si esibisce in party/clubs prestigiosi: Space (Valencia/Spain), Goliath (c/o Hallenstadion - Zurich/Swiss), Duplex (Prague/Cesko), Lipgloss (San Diego/Ca. USA), Street Parade (Zurich/Swiss), Energy (c/o Hallenstadion - Zurich/Swiss), Pacha (Palma De Mallorca/Spain), Pacha ( Barcelona/Spain), Liquid (c/o Le Sal - Barcelona/Spain), Menagerie (Miami Beach/ Fl. USA), Tropics (Barcelona/Spain), PP Club (Hong Kong/China), Private Party (Las Vegas/Ne USA), Zapata (Stuttgard/Germany), The End (London/UK) e tanti altri... La sua discografia riscuote subito successo, grazie all'incontro nel 1992 del suo amico e collega D.Lewis, con cui divide gran parte dei lavori discografici (www.locomotorestudio.it). Collabora con molte etichette tra cui: Flat Belly, Universal Sound, Sony, Evidence, Exp, Gas, Molto, Start, Status, Mr Disc, Paprika, I'm, Algoritmic, Eclipse, Circus, Fulltime, Sound Real, Spectra, Python, Stereoseven, Nib, Dbx & Clubbin', grazie a quest'ultima si impone nel panorama Italiano e Internazionale, realizzano la cover di Electrica Salsa degli Off (con vocal di Sven Väth), licenziata sulla DeeJay Parade 2004 e il remix di Exogroove feat.ing Tony Bruno. Con il brano Scariche su etichetta ACID 80', attira maggiormente l’attenzione del grande pubblico. Collabora con una della piu importanti radio-network d'italia: M2o. Nel 2006 pubblica Officine Romane il suo primo album, accompagnato dal video di Baby, il primo singolo estratto. Nel 2008 diventa Socio Onorario dell'ANPAD (Associazione Nazionale Produttori Autori Disc Jokey - www.anpad.it). Nel 2009 vince il Dj Awards come migliore dj italiano e crea insieme a D.Lewis il progetto Reazione (www.reazione.co.uk), il loro live efx show, dove suonano in "back to back" per tutta la notte. In tour Europeo con sponsor: Reloop, Vestax, Native Instruments & Otus. Nel 2010 collabora con The Vision Agency (www.thevision.biz) e Strobe (www.strobe.es). Sempre nel 2010, grazie a Fedde Le Grand, Funkadelic remixa Lunchbox, un suo progetto targato Acid 80, che arriva ai vertici delle classifiche in pochissimo tempo. Cura per Antibemusic, la direzione artistica delle famose compilation un-mixed: Huose Family, Electro Family ,Tech House for dj e delle labels Acid 80', Zig Zag e Abm. Il suo percorso musicale e' sempre in continua evoluzione, pur mantenedo il solito stile, come dimostrano i vari progetti: Go, Angelina, Speak, Young & Beautiful e Oceania dove si lascia andare a sonorita' Tech House. Attualmente e' impegnato nel suo nuovo album.

 

::: RICKY MONTANARI :::

 

Riccardo Montanari, in arte Ricky, è da tempo uno dei dj più acclamati del Belpaese ed è un nome ormai riconosciuto negli ambienti della musica house di tutto il mondo. Nato a Rimini, si appassiona sin da giovane al mondo della musica, alla fine degli anni ’70, quando la professione di dj non era ancora molto diffusa e definita come oggi - almeno in Italia – e le attrezzature e le tecniche del mixare erano “uso” solo di pochi appassionati, Montanari è stato, uno di quelli che con serietà hanno contribuito ad introdurre quella “specie” di creativi musicali. Questa passione, porta Montanari a passare interi pomeriggi ad ascoltare vinili, cominciando a collezionarne febbrilmente a centinaia fino a 40 mila di oggi, facendogli acquisire quel gusto e conoscenza dei vari linguaggi delle melodie, che apportano tuttora al suo lavoro diverse contaminazioni, dandogli uno stile sempre nuovo ed unico. La storia professionale di Ricky Montanari inizia a metà degli anni ’80, esordendo a fianco del vecchio amico Cirillo all’Insomnia di Cattolica. Subito dopo è al Peter Pan di Riccione, dove inizia a farsi notare dagli addetti ai lavori. Il suo noviziato coincide con l’esplosione anche in Italia della House music, ed è proprio in quel periodo che Ricky muove alla volta della capitale della musica, Londra, da dove importa direttamente le più ricercate produzioni introvabili sul mercato italiano, facendo conoscere, anche pubblico italiano, sonorità assolutamente nuove, con rivisitazioni moderne della vecchia funky e della musica nera. Così facendo Ricky Montanari va a costituire una delle punte di diamante di questa schiera di professionisti. Nel 1988 diventa resident all’Ethos Mama Club di Gabicce Mare e nello stesso periodo é protagonista assoluto del primo after hour italiano, il “Diabolika’”. Pensando più in grande, sulla scia delle Mattine, arriva poi il “Vae Victis” il nome di Montanari si lega in maniera indelebile a questo after hour (evoluzione del primo) facendo davvero “Epoca” tanto da essere Votato alla rivista specialistica inglese “DJ mag” come uno dei Club più belli del mondo. Agli inizi degli anni ’90 e tra i protagonisti dell’Echoes di Misano Adriatico, e del Matis club di Bologna, e nello stesso periodo torna a Londra per stringere rapporti professionali con molte di quelle figure di “spicco” dell’house fra i quali: Kid Batchelor, con cui divide la consolle del CONFuSION. A partire da questo periodo la bravura di Ricky viene riconosciuta in tutta li mondo portando a suonare un po’ ovunque: da Los Angeles a Manchester, Tokyo, Rotterdam, Barcellona, Monaco, Bruxelles, Zurigo, Singapore, Miami senza tralasciare il famoso “Dance Valley” di Amsterdam e il club “STEREO” a Montreal considerato dai “grandi” della musica House come il miglior Club del momento nel mondo. Di pari passo ai Club Ricky (come naturale crescita professionale) si confronta con il lavoro di remixer e produttore discografico. Tutto questo a conferma della sua acquisita eccellenza del suo lavoro.

 

::: RICKY L:::

 

Warm up :

 

::: Manu P - Matteo Ottavi :::

 

Red Zone/ Via Fratelli Cervi Casa Del Diavolo 06100 Perugia

Cost /

'€10 + €15'

info liste e tavoli : Andrea 3333716363

facebook : Andrea Pantani