Con la fine del commercio dell'oro in europa inizio un periodo di ristrettezze economiche che provocarono un peggioramento delle condizioni di vita in tutto il continente.
postato da comproorosubitofirenze il 16/04/2018
Categoria: Economia - tags: commercio + commercio dell oro + europa + firenze + monete d oro + oro

L'oro è da sempre sinonimo di ricchezza questo valse anche per l'impero romano che per agevolare i grandi scambi commerciali utilizzo il prezioso metallo giallo come moneta corrente.

Con la caduta dell'impero romano, in Europa l'oro cominciò a scarseggiare non essendoci più la possibilità di rifornirsi dalle miniere che in maggioranza si trovavano ad oriente.

L'oro già presente in europa sparì velocemente dalla circolazione e fu custodito gelosamente dalle ricche famiglie che lo conservarono gelosamente per secoli.

Con la fine del commercio dell'oro in europa inizio un periodo di ristrettezze economiche che provocarono un peggioramento delle condizioni di vita in tutto il continente, cali demografici, carestie e pestilenze assunsero una dimensione tale che questo periodo che durerà fino al basso medioevo viene ancora oggi ricordato come i secoli bui.

La situazione cominciò a migliorare intorno all'anno mille quando il commercio tra oriente e occidente ripresero grazie anche alle conquiste di Carlo Magno, fu a questo punto che le ricche famiglie che abitavano la penisola italiana cominciarono a riattivare il commercio dell'oro.

Dopo secoli nei quali il prezioso metallo giallo fu custodito gelosamente al sicuro per secoli, questo ricomincio a circolare per finanziarie l'acquisto di merci provenienti anche da paesi lontani.

Il ritorno dell'oro nel commercio diede il via ad un nuovo periodo di crescita economica che riportò il benessere in europa, protagoniste di questo rinascimento economico furono città come Firenze, Genova e Venezia che grazie ai loro già ben avviati rapporti commerciali e alla disponibilità di grandi quantità di oro divennero i punti di riferimento della ripresa economica di tutto il continente.

Queste città cominciarono a coniare le loro monete in oro in modo che queste divenissero una moneta accettata e diffusa ovunque anche nei paesi che accettavano di buon grado queste monete in cambio delle merci.

Il successo di queste monete di oro fu tale che in alcuni casi come quello del fiorino d'oro di Firenze divenne un vero standard paragonabile a quello che è il ruolo del dollaro nel commercio moderno.

 

Fonte: https://www.comproorofirenze.it