E’ stato sviluppato un profilattico per la donna che proteggerebbe da gravidanze indesiderate e dalle malattie sessualmente trasmissibili.

CONTRACCEZIONE E PROTEZIONE – E’ stato sviluppato un profilattico per la donna che proteggerebbe da gravidanze indesiderate e dalle malattie sessualmente trasmissibili. Questo profilattico non solo blocca lo sperma, ma rilascia anche un potente mix di farmaci anti-Hiv e contraccettivi ormonali dissolvendosi all’interno del corpo. I ricercatori dell’Università di Washington lo hanno sviluppato da una sottile microfibra attraverso un metodo chiamato “electrospinning”. Per la sperimentazione è stato messo a disposizione del team di ricercatori un milione di dollari. Lo scopo era appunto quello di sviluppare un’opzione alternativa anche per le donne, unendo sia la protezione a livello contraccettivo sia a livello delle malattie e delle infezioni sessualmente trasmissibili.

IL PROFILATTICO CHE SI MODELLA – Il profilattico viene fatto attraverso il processo dell’electrospinning, in cui vengono create delle fibre dello spessore di pochi nanometri, le quali possono essere manipolate per controllare forma e solubilità. Queste fibre inoltre possono incorporare delle molecole più grandi, come proteine o anticorpi. In questo modo numerosi tipi di farmaci possono essere incorporati nel profilattico – dagli spermicida a medicinali per il trattamento di malattie sessualmente trasmissibili (MST) – che possono essere rilasciate all’interno dell’utero. “Il nostro sogno è quello di creare un prodotto che le donne possono usare per proteggersi dall’HIV e dalle gravidanze indesiderate”, spiega Kim Woodrow, uno degli autori principali dello studio e professore di bioingegneria all’Università di Washington.

LA RIVOLUZIONE – Il profilattico femminile potrebbe rappresentare una rivoluzione per la vita e la salute sessuale delle donne. I ricercatori sostengono anche che possa arrivare a rimpiazzare i metodi contraccettivi attualmente in uso come la pillola anticoncezionale. Questo profilattico sarebbe molto più discreto e versatile del convenzionale profilattico maschile, e potrebbe fornire una vera alternativa nel mondo della contraccezione e della protezione dalle MST. Gli autori dello studio riconoscono però che, trattandosi di un prodotto completamente nuovo e rivoluzionario, le persone potrebbero avere delle perplessità e non sceglierlo tra le tante opzioni contraccettive tradizionali. Non rimane che vedere dove arriverà questa novità e come sarà accolta dalle donne.


Fonte: http://www.121doc.it/press/profilattico-femminile-protezione-per-mst-e-contraccezione-8701.html