Procter & Gamble richiama il "detergente liquido Ariel Color"vendutonelle filiali Lidl per rischio microbiologico. P & G. non ha rivelato la natura e il pericolo della contaminazione. Il...

Procter & Gamble richiama il "detergente liquido Ariel Color" venduto nelle filiali Lidl per rischio microbiologico

giovanni d'agata

 

Procter & Gamble richiama il "detergente liquido Ariel Color"vendutonelle filiali Lidl per rischio microbiologico. P & G. non ha rivelato la natura e il pericolo della contaminazione. Il lotto da evitare.

 

 

 

È stato avviato da Procter & Gamble il ritiro preventivo di un lotto di "detergente liquido Ariel Color" per rischio microbiologico. Il comunicato del blocco del lotto 92540303R0 nel formato da pacchi doppi con 65 carichi di lavaggio ciascuno, è stato diramato dalla stessa azienda per una possibile contaminazione microbiologica rilevata durante le analisi di autocontrollo. P & G. non ha rivelato la natura e il pericolo della contaminazione. Il detersivo liquido per lavaggio è stato venduto dal 16 settembre 2019 in Germania nelle filiali Lidl nel Baden-Württemberg, in Baviera, nel Brandeburgo e nel Meclemburgo-Pomerania Anteriore. Procter & Gamble dichiara di aver già provveduto al ritiro del lotto presso i punti vendita, ma si consiglia comunque, per chiunque abbia acquistato il detersivo, di controllare il numero di lotto sulla confezione. Può essere restituito nelle filiali Lidl. Il prezzo di acquisto sarà rimborsato. Procter & Gamble risponde a ulteriori domande sulla hotline gratuita per i consumatori: 00800/92472255. Altri prodotti Ariel non sono interessati dal richiamo. Poiché il prodotto era in circolazione da pochi giorni, è probabile che sia ancora in commercio o che le confezioni acquistate non siano ancora state aperte. La società, evidenzia Giovanni D'Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”, esclude che i prodotti oggetto del ritiro siano stati importati nel nostro Paese o siano venduti nei supermercati Lidl Italia.