La droga del cannibale è arrivata a Genova, ne sono certi gli inquirenti del capoluogo ligure, che stanno indagando su un episodio avvenuto ieri pomeriggio, che è strettamente legato agli effetti...
postato da itrasformisti il 20/07/2012
Categoria: Attualità - tags: droga del cannibale + genova + inquirenti + stupefacenti + violenza
 La droga del cannibale è arrivata a Genova, ne sono certi gli inquirenti del capoluogo ligure, che stanno indagando su un episodio avvenuto ieri pomeriggio, che è strettamente legato agli effetti della sostanza stupefacente.

Sono da poco passate le cinque, quando i poliziotti si recano in via Cipro, avvertiti da alcuni vicini, in seguito alle forti urla di una donna. Al loro ingresso nell’abitazione la scena della violenza è agghiacciante.

Una ragazza ucraina di ventiquattro anni, di cui non sono state rese note le generalità, è stata trovata nuda, con il volto ricoperto di sangue e il corpo pieno di ferite, seguita da un profondo stato confusionale. Subito dopo i poliziotti insospettiti da alcuni rumori provenienti dall’abitazione, scoprono un uomo russo di ventisei anni, intendo a fuggire, ma bloccato dagli stessi.

  La donna dopo essere stata ricoverata e medicata all’ospedale San Martino di Genova, ha raccontato l’episodio agli inquirenti, spiegando che si trovava in compagnia dell’ex fidanzato e a un amico dello stesso, per fumare una sostanza di colore bianco. Subito dopo aver consumato la dose, l’amico è andato via, mentre i due ex fidanzati sono rimasti da soli. Da qui la violenza, l’uomo comincia a inveire contro di lei mordendola in tutto il corpo, quasi da staccargli un labbro fino a fargli perdere i sensi, risvegliata dal dolore, la donna inizia a urlare.

L’uomo arrestato deve rispondere di lesioni gravi e tentato furto del borsello dell’ex, e detenzione di sostanze stupefacenti sottoposte a sequestro per essere analizzate. Mentre la donna se la caverà in venticinque giorni.
In una nota gli inquirenti spiegano che la droga sintetica soprannominata del cannibale, fa perdere il controllo di se, portando il consumatore a divorare esseri umani.

Fonte: http://itrasformisti.blogspot.com