Italia sicura è un ente che fu fondato nel, ormai lontano, 2014 dal vecchio presidente del consiglio Matteo Renzi. Con il nuovo governo pentastellato e con i suoi nuovi ministri le cose, però,...
postato da Simone Bolletta-Energia il 15/02/2019
Categoria: Utilità - tags: ambiente + energia + politica

Italia sicura è un ente che fu fondato nel, ormai lontano, 2014 dal vecchio presidente del consiglio Matteo Renzi. Con il nuovo governo pentastellato e con i suoi nuovi ministri le cose, però, sono presto cambiate. A farne le spese è stato anche Italia sicura, ente governativo creato per supportare, e chiaramente occuparsi, dei problemi idrogeologici che storicamente hanno coinvolto e investito il territorio della penisola italiana. Tra gli altri compiti, però, c'è anche quello relativo alla gestione delle reti idriche e dunque dell'inquinamento delle acque. Il potenziamento del Servizio Idrico Integrato, ad esempio, è uno degli argomenti che stava più a cuore all'ente il quale aveva proprio come obiettivo quello di assicurarsi il buon funzionamento del servizio in modo che venga rispettato l'ambiente. Ovviamente c'era una direttiva della comunità Europea, oltre che nazionale, da dover rispettare con tanto di norme di legge. 

Come detto, in fase d'apertura, con il nuovo Ministro dell'Ambiente pentastellato, parliamo di Sergio Costa, l'ente viene chiuso perché, stando alle parole dello stesso ministro, non c'è più bisogno di "enti inutili". 

Dunque, niente più Italia sicura non solo per i motivi appena elencati ma anche perché chiaro spot, a detta degli stessi protagonisti dell'attuale politica italiana, del precedente governo e quindi dell'ex presidente Renzi.

Fonte: https://bolletta-energia.it/notizie/italiasicura/

Fonte: https://bolletta-energia.it/