Coronavirus: Mantenere una buona igiene personale è un modo efficace per prevenire la diffusione di germi e per prevenire la trasmissione di malattie contagiose.

Perché è importante lavarsi le mani, non solo in caso di epidemia, ma per una corretta igiene personale?

In questi giorni si parla tanto di protocolli da usare nelle scuole, tra gli insegnanti, personale, bambini e ragazzi. 

Ma che dire dell’importanza di ricordare le sane abitudini igieniche?

Proprio per ricordare alcuni semplici procedure e norme igieniche da adottare e mantenere specie in caso di epidemia, la Chiesa di Scientology Internazionale ha realizzato il Centro Risorse per la Prevenzione on line, con schede, dei semplici video animati ed opuscoli informativi, per ricordare in pochi secondi alcune piccole regole che fanno capire le motivazioni e l’importanza del fatto di seguire tali regole per mantenersi in buona salute. 

Lavati le mani è uno dei video, condivisibili anche online

Ecco alcuni particolari di cui tener conto.

Lavarsi le mani è uno dei modi più efficaci per prevenire la diffusione dei germi. Lavati le mani regolarmente, in particolare dopo le seguenti attività:

a. Soffiarsi il naso, tossire o starnutire

b. Usare il bagno

c. Prima, durante e dopo la preparazione del cibo

d. Prima e dopo i pasti

e. Prima e dopo essersi presi cura di una persona malata

f. Prima e dopo il trattamento di un taglio o di una ferita

g. Dopo che ci si è occupati della spazzatura

h. Dopo aver toccato un animale, il suo cibo o i suoi escrementi

Quando ti lavi le mani, usa sapone e acqua calda. Strofina le mani a fondo per almeno venti secondi, poi sciacquale e asciugale usando una salvietta pulita oppure asciugale all’aria. Usa una salvietta per chiudere il rubinetto.

Usa igienizzanti per le mani.

Gli igienizzanti per le mani possono essere utilizzati, ma non sostituiscono il lavaggio delle mani. Si usano in aggiunta al lavarsi le mani o in una situazione in cui il sapone e l’acqua non siano disponibili. Usa un igienizzante per le mani con almeno il 60% di alcol.

Limita la condivisione di oggetti personali.

Per evitare la diffusione di germi, non condividere utensili, bicchieri, tazze o altre stoviglie. Non condividere neanche asciugamani, biancheria da letto, pettini, spazzole, rasoi o altri oggetti personali.

Evita di toccarti il viso con le mani.

La tua pelle funge da barriera contro i germi, tuttavia gli occhi, il naso e la bocca sono più vulnerabili. Lava le mani a fondo prima di toccarti il viso, di mangiare o di bere.

Copri bocca e naso quando tossisci o starnutisci.

Se tossisci o starnutisci, fallo in un fazzoletto o nel gomito per evitare che potenziali germi viaggino attraverso l’aria.

Evita le persone malate.

Evita il contatto con persone malate e insisti che si isolino dagli altri fino a quando non si siano riprese e non abbiano più sintomi.

Evita il contatto con animali domestici e altri animali quando sei malato.

Se, ad esempio, una persona malata accarezza il suo gatto o il suo cane, può lasciare germi sul pelo dell’animale e questi possono essere trasmessi ad altre persone che lo accarezzano in seguito.

“Un grammo di prevenzione vale una tonnellata di cura” – scrisse L. Ron Hubbard 

Cosa succederebbe se tutti usassimo un grammo di prevenzione? Probabilmente potremmo prevenire una tonnellata di cura.

 

Prendi visione e condividi il video con chi ti sta vicino. La tua salute e quella degli altri è importante per te!