In questo Articolo Nezha Doubiani, esperta nutrizionista, affronta l’argomento della perdita di peso fornendo una serie di consigli per dimagrire, e per sviluppare quelle buone abitudini che...
Nuova dieta per dimagrire

  1. E 'davvero genetica

Quando gli scienziati lo hanno scoperto in alcuni topi paffuti, lo chiamavano semplicemente il gene grasso. Anni dopo, quando hanno perlustrato il genoma umano per i marcatori che hanno aumentato la vulnerabilità al diabete di tipo 2, il gene ciccione (ora più educatamente chiamato FTO) sono comparsi anche lì. Risultato, le persone con due copie di questo gene hanno 40% più probabilità di avere il diabete e il 60% più probabilità di essere obesi rispetto a quelli senza. Quelli con una sola copia del gene pesano di più e trovano difficoltà per dimagrire.

Ora gli scienziati sospettano che ci siano un sacco di geni “grassi”. "Ci potrebbero essere fino a 100 di loro", dice Claude Bouchard, PhD, direttore esecutivo del Pennington Biomedical Research Center del Sistema universitario della Louisiana, "ognuno aggiunge un paio di chili qui e un chilo o due lì. Questo fa una notevole differenza quando si tratta di quanto più grasso abbiamo bisogno di bruciare. "

Per quanto il 16% della popolazione ha due coppie del gene FTO, e la metà di noi ha una coppia. Finora, gli scienziati sospettano che gli altri possibili geni che favoriscono l'obesità hanno un effetto limitato rispetto a FTO. La buona notizia? "Una predisposizione genetica non è necessariamente una condanna a vita", dice Bouchard. Esercizio fisico regolare può compensare il rischio.

 

  1. Alcune delle persone hanno più cellule di grasso

“Alcune persone hanno il doppio delle cellule di grasso di altri”, dice Kirsty Spalding, PhD, del Karolinska Institute di Stoccolma. Anche se avete perso qualche chilo (o guadagnato un po'), il conteggio delle cellule di grasso rimane invariato, tenendosi strette il grasso già dentro di loro e sempre assetate di essere riempite nuovamente. (Per aggiungere la beffa al danno, le cellule di grasso di persone in sovrappeso e obesi trattengono anche più grasso).

Le nuove cellule adipose emergono durante l'infanzia, ma si bloccano durante l'adolescenza. Quelli di noi destinata ad avere un sacco di queste cellule probabilmente iniziano la loro produzione già a due anni. Il tasso di crescita delle cellule potrebbe essere più veloce, troppo veloce, anche se i bambini vengono tenuti a dieta.

Qualcuno ha scritto alla Spalding, dicendole quanto sia deprimente la sua ricerca. Ma lei ha risposto che la sua notizia non è del tutto negativa. Si sta meglio con più cellule di grasso, dice, che con un minor numero di cellule adipose che diventano “stracolme” e deformate. (La nuova ricerca suggerisce che il gruppo di cellule “stracolme” sono più vulnerabili alle complicazioni di salute correlati all'obesità.) Così, mentre non è possibile ridurre il numero totale delle cellule adipose, ci sono cose che potete fare per mantenerle piccole. (Vedi punto successivo).

 

  1. Puoi cambiare il tuo metabolismo

Un'altra squadra scandinava esaminato ciò che accade a livello cellulare quando si aumentano di peso. Kirsi Pietiläinen, PhD, assistente professore di nutrizione a Helsinki University Central Hospital, ha studiato coppie di gemelli in cui uno era grasso e il magro altri, e ha scoperto che le cellule di grasso nei gemelli più pesanti ha subito cambiamenti metabolici che rendono più difficile bruciare i grassi. La squadra di Pietiläinen sospetta che aumentare di 10-11 kg può rallentare il metabolismo e ti introduce nella spirale in un circolo vizioso: quanto si aumenta di peso, più difficile diventa perderlo. Come invertire la tendenza? Pietiläinen dice: "Più scoperte faccio sul lavoro e più mi convinco che abbiamo bisogno di attività fisica". Una volta era un bambino paffuto lui, ora corre regolarmente ed è ha un peso sano.

Per aiutare il tuo metabolismo in modo naturale puoi chiedere consiglio qui: per dimagrire.

 

 

  1. Lo Stress ingrassa

Lo sfogo più diretto per la “sindrome da circostanze stressanti” (il tuo conto in banca, il tuo capo) è il cibo-in-bocca soprattutto per alimenti ricchi di carboidrati e snack, che a loro volta calmano gli ormoni dello stress. (Quando dei ricercatori hanno tolto il cibo ricco di carboidrati a dei topi stressati, i loro ormoni dello stress sono aumentati.)

Gli ormoni dello stress dilagano anche nei depositi di grasso. Per i nostri antenati preistorici, stress significava siccità o le tigri che si avvicinano, e un rapido processo di “accumulo di scorte” aveva un senso: avevano bisogno di energia supplementare per sopravvivere la scarsità di cibo o per combattere. Oggi siamo stressati da seduti e le calorie non utilizzate si accumulano sulla nostra pancia.

Per tornare in forma, oltre alla vostra routine di allenamento al solito, dedica del tempo per ridurre lo stress, sia che si tratti di un corso di yoga o di tempo di qualità con la famiglia.

 

Fonte: http://per-dimagrire.nuovadieta.it/per-dimagrire.htm