Ortopedia Roma a Nuova Villa Claudia il Jointrep base di glucosamina e quindi assolutamente innocuo, permette di chiudere difetti cartilaginei di ampie dimensioni e vari gradi di...

Ortopedia Roma a Nuova Villa Claudia una cartilagine nuova Jointrep !

Ortopedia Roma a Nuova Villa Claudia una cartilagine nuova Jointrep !

Ortopedia Roma a Nuova Villa Claudia il Jointrep  base di glucosamina e quindi assolutamente innocuo, permette di chiudere difetti cartilaginei di ampie dimensioni e vari gradi di gravità, arrivando anche a costituire un’alternativa alla protesi.

Nel reparto Ortopedia Roma a Nuova Villa Claudia nuove frontiere per la riparazione in artroscopia!

Il Jointrep, prodotto in Canada dal 2010, è un biopolimero termo-gelificante liquido a temperatura ambiente che iniettato in qualsiasi difetto cartilagineo, aderisce ad esso e solidifica in pochi minuti, proteggendo il difetto stesso ma soprattutto togliendo dolore, migliorando la mobilità del paziente, rinviando un eventuale intervento protesico.

L'usura della cartilagine è molto comune e può interessare soggetti di entrambi i sessi e di ogni età, la cartilagine non ha capacità AUTORIPARATIVE.

Diverse tecniche di chirurgia rigenerativa e sostitutiva si sono evolute negli anni, perforazioni, culture cellulari, scaffolds e protesi ma è l'ingegneria tissutale ad avere avuto il maggiore progresso.

 

Nel reparto di Ortopedia Roma di Nuova Villa Claudia il Jointreap costituisce un'alternativa alla sostituzione articolare dell'anca:
Il termogel Jointreap  è composto da una soluzione acquosa di polyglucosamina che viene stabilizzata usando una soluzione di glucosamina carbonato.

Il Jointreap viene iniettato, da un’esperta equipe medica del reparto Ortopedia Roma di Nuova Villa Claudia, per via artroscopia.

La sostanza viene iniettata per via artroscopica e depositata sul difetto cartilagineo senza alcuna preparazione del difetto stesso, salvo nei casi di mancanza completa di cartilagine, in cui si praticano piccole microfratture aventi lo scopo di stimolare la risposta cellulare biologica.

La sostanza dotata di carica negativa aderisce al difetto, ed a temperatura corporea solidifica creando una superficie di protezione al difetto cartilagineo, consentendo una rapida ripresa funzionale dell’articolazione. Non necessita, quindi, di sutura o collanti ematici, costosi, difficili da usare e che allungano i tempi chirurgici e i relativi costi di sala operatoria annessi.

Lo scopo principale di questo intervento è di ridurre il dolore articolare dimostrato mediante un’analisi Womac di riconosciuta validità internazionale.

Se sei interessato contatta il reparto di Ortopedia Roma di Nuova Villa Claudia.

www.nuovavillaclaudia.it