Nuove truffe telematiche: falso siti online del marchio Pollini. L’azienda ha denunciato e la Polizia Postale invita all’attenzione. Lo “Sportello dei Diritti”: diffidate da siti che vendono...

Nuove truffe telematiche: falso siti online del marchio Pollini

giovanni d'agata

 

Nuove truffe telematiche: falso siti online del marchio Pollini. L’azienda ha denunciato e la Polizia Postale invita all’attenzione. Lo “Sportello dei Diritti”: diffidate da siti che vendono prodotti a prezzi irrisori. Sono truffe

 

 

 

Ancora falsi siti civetta, dopo “Primigi”, “Geox”, “Salomon”, “Naturino”, “Benetton” e “Diadora”  segnalati anche dallo “Sportello dei Diritti” nei giorni scorsi, anche il noto marchio “Pollini” finisce incolpevolmente per diventare un nuovo specchietto per le allodole. A segnalare la truffa la Polizia Postale sulla pagina Facebook “Commissariato di PS On Line – Italia” con un post e lo screenshot del falso sito: “Ennesimo tentativo di truffa sulla rete. Attraverso due falsi siti internet viene pubblicizzata la vendita, a prezzi irrisori, di articoli del noto marchio di scarpe e abbigliamento “POLLINI”.
I siti truffaldini “scarpepollini.xyz” e “sandalivendita.online” riportano logo e informazioni del tutto simili e sovrapponibili a quelli che compaiono sui canali ufficiali dell’azienda, inducendo l’ignaro utente finale a fare acquisti online nella convinzione di trovarsi sul sito ufficiale del marchio “POLLINI”.
La società “POLLINI RETAIL S.p.A.”, ha già provveduto a disconoscere i falsi siti.
Ricordiamo di non cliccare MAI sui link che ci vengono proposti ma di digitarli sempre dalla barra delle URL del sito ufficiale della società titolare del marchio ”.

 

Una serie di frodi che dimostrano come i siti civetta siano una delle modalità più utilizzate dai truffatori telematici per far cadere disattenti potenziali acquirenti nella loro rete, rileva Giovanni D'Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”. Perché nonostante gli avvertimenti e gli inviti all’attenzione che continuamente rivolgiamo, sono ancora troppi i cittadini che attratti da offerte irrisorie reagiscono d’impulso e si fanno fregare facilmente. Il modo migliore per difendersi, è quello di seguire fedelmente le indicazioni della Polizia Postale. Nel caso siate comunque incappati in una di queste truffe potrete rivolgervi agli esperti della nostra associazione tramite i nostri contatti email info@sportellodeidiritti.org o segnalazioni@sportellodeidiritti.org per valutare immediatamente tutte le soluzioni del caso per evitare pregiudizi.