La Can-Fite BioPharma Ltd, azienda farmaceutica israeliana specializzata nella produzione di farmaci per il trattamento delle infiammazioni e nei medicinali anti tumorali, sta lavorando ad un...
postato da Mara121 il 14/11/2012
Categoria: Medicina e Salute - tags: cialis + disfunzione erettile + impotenza + levitra + viagra

ADENOSINA UTILE ALLA FUNZIONE ERETTILE - La Can-Fite BioPharma Ltd, azienda farmaceutica israeliana specializzata nella produzione di farmaci per il trattamento delle infiammazioni e nei medicinali anti tumorali, sta lavorando ad un nuovo farmaco contro la disfunzione erettile. Lavorando ad un nuovo farmaco antinfiammatorio, i ricercatori della Can-Fite, hanno scoperto che il principio attivo del farmaco CF101 poteva essere adatto a combattere l’impotenza. Come era successo già per il Viagra, che è nato per trattare le malattie cardiache, ancora una volta un farmaco sviluppato per uno scopo potrebbe invece rivelarsi prezioso per altro. Gli scienziati della Can-Fite hanno dimostrato che l’Adenosina, sostanza che stimola il farmaco in fase di sperimentazione, contribuisce al rilassamento dei vasi sanguigni facilitando la funzione erettile.

PAZIENTI SODDISFATTI DEL FARMACO - La dottoressa Pnina Fishman, CEO della Can-Fite, dichiara: “Avevamo notato che molti pazienti non restituivano il farmaco alla fine dello studio. Quando abbiamo chiesto spiegazioni sul motivo di questo gesto, abbiamo scoperto che molti dei partecipanti allo studio soffrivano di disfunzione erettile e, grazie al farmaco che stavano testando, avevano potuto constatare una rinascita della loro funzione erettile, entro sei mesi dall’inizio del trattamento”. In quanto alla sicurezza del farmaco, la Can-Fite assicura che è stata già evidenziata in fase di studi pre-clinici del principio attivo CF101.

CAN-FITE NEL PANORAMA DEI FARMACI CONTRO LA DISFUNZIONE ERETTILE - L’azienda farmaceutica israeliana guarda positivamente all’ingresso in un mercato già ricco di trattamenti anti impotenza: Viagra, Cialis e Levitra al momento offrono diverse soluzioni per diverse esigenze. Fisherman a tal proposito afferma: “I farmaci attualmente sul mercato possono causare effetti collaterali che interessano il cuore e la pressione sanguigna. Per questo motivo molti pazienti non possono farne uso. Durante le ricerche, il prodotto ha migliorato la funzione erettile di coloro che soffrivano di impotenza e non ha causato problemi agli altri, o almeno nessuno ha lamentato disturbi a seguito dell’assunzione del farmaco”. Tuttavia, prima di escludere al 100% effetti collaterali, ulteriori studi sono necessari, avvertono i ricercatori.

Fonte: http://www.121doc.it/press/novita-nel-panorama-dei-farmaci-anti-impotenza-8629.html