Per Dreamland un viaggio nelle Americhe è sempre più sinonimo di avventura: l’operatore firma una programmazione 2012 all’insegna dell’originalità e del tour di scoperta, con itinerari che...

Non viaggi ma avventure per le “Americhe” di Dreamland

postato da ariannap il 22/05/2012
Categoria: Turismo - tags: america + caraibi + usa + viaggi

Per Dreamland un viaggio nelle Americhe è sempre più sinonimo di avventura: l’operatore firma una programmazione 2012 all’insegna dell’originalità e del tour di scoperta, con itinerari che spaziano dagli Usa all’America Latina, formule di viaggio inedite e una forte specializzazione sulle proposte tailor made su tutte le destinazioni.

“La nostra forza è legata da sempre al concetto di tailor made e il prodotto Americhe sta crescendo in questa direzione, soprattutto per quanto riguarda la parte dedicata agli Stati Uniti  dove il viaggio on the road dev’essere cucito su misura dei clienti – spiega Tonino Sestili, Direttore commerciale Dreamland – Per gli Usa garantiamo tour con partenze a date fisse in lingua italiana su tutto il territorio americano ma siamo in grado di organizzare viaggi ad hoc su richiesta, firmiamo fly&drive più classici ma anche con noleggio delle mitiche Harley Davidson, e grazie alle nostre speciali proposte con aereo privato abbiamo rivoluzionato il concetto stesso dei tour tradizionali dimezzando i tempi dei trasferimenti”.

Tra le nuove proposte per i suoi Stati Uniti “estivi”, Dreamland firma gli itinerari DreamTour Est, tra la zona orientale nordamericana e canadese, e DreamTour West tra città e grandi parchi della west coast (entrambi i tour anche con formula in aereo privato), pacchetti dedicati al New England e la costa atlantica, e i due combinati Speciali Primavera “New York e Messico” e “New York e Santo Domingo” che alla visita della Grande Mela abbinano soggiorni 7 notti in Riviera Maya o a Bayahibe.

Per il Sud America l’offerta si aggiorna: protagonisti dell’estate saranno le proposte DreamTour Argentina, con itinerari di 12 giorni prenotabili in formula Basic, Classic o Deluxe,  i tour nel “paradiso perduto” del Venezuela, un vero salto indietro nel tempo alla scoperta di natura primordiale, comunità indigene e antiche miniere (con possibilità di estensioni a Los Roques), e tour in italiano con partenze garantite tutto l’anno per il Perù.

In Centro America, Dreamland propone il meglio della sua programmazione su Costa Rica, Guatemala e Messico, con tour sia di gruppo che individuali, fly&drive, combinati come “Messico, Guatemala e Belize”, estensioni mare nella Riviera Maya e sull’isola incontaminata di Holbox, nella riserva ecologica di Yum Balam, fino agli speciali programmi Open Voucher in Costa Rica, che consentono ai viaggiatori di scoprire le meraviglie naturali del Paese in piena libertà.

Tutte le offerte sulle “Americhe” di Dreamland sono in continuo aggiornamento sul sito www.dreamlandtour.com.