Che sia un effetto della crisi o frutto di un cambiamento nelle abitudini generali, un fatto è certo: negli ultimi anni, in Italia il noleggio auto sta acquistando un ruolo sempre più centrale...

Noleggio auto, in Italia è un vero boom

postato da ElenaVe il 21/06/2017
Categoria: Economia - tags: auto + europcar + noleggio

Che sia un effetto della crisi o frutto di un cambiamento nelle abitudini generali, un fatto è certo: negli ultimi anni, in Italia il noleggio auto sta acquistando un ruolo sempre più centrale nelle modalità di viaggio e di spostamento delle persone. Soltanto nel 2016, ad esempio, il fatturato generale del comparto ha superato i 6 miliardi di euro, con un incremento di dieci punti percentuali sull'anno precedente, e il trend è proseguito anche nei primi mesi di questo 2017.

Il boom del noleggio

In particolare, come rivelato dalle statistiche di Aniasa (l'Associazione Nazionale Industria dell'Autonoleggio e Servizi Automobilistici di Confindustria), nei primi tre mesi del 2017 una vettura nuova su quattro è stata acquistata proprio per il noleggio nelle sue varie forme, come quello di lungo periodo, gettonato dalle aziende per i veicoli da destinare ai dipendenti, il car sharing o l'affitto di breve durata, principalmente per turismo o impieghi comunque temporanei.

Tutti i comparti in salita

Soltanto nel periodo da gennaio a marzo 2017, poi, il fatturato del settore è stato di 1.480 milioni di euro, con una crescita del 15,6% sullo stesso periodo del 2016 (quando si fermò a 1.280 milioni euro); ancora, le immatricolazioni sono state 154 mila (anche qui con un incremento notevole, pari al 20,3%, sui risultati precedenti) e la flotta nel suo complesso ha raggiunto la cifra di 800 mila auto (variazione positiva di quasi 15 punti percentuali in confronto alle 696.000 unità di gennaio-marzo 2016).

Business e turismo cambiano le abitudini

Questi ottimi numeri seguono come accennato i consuntivi finali del 2016, consentendo agli analisti di parlare di una vera e propria tendenza consolidata: in Italia, lo scorso anno, ben 275 mila auto nuove sono state destinate al noleggio a lungo termine, per ragioni business e di turismo, e quasi 100 mila invece sono quelle che hanno incrementato l'offerta di servizi per il breve termine. I dati parlano di 674 mila persone che si rivolgono ai servizi del noleggio a lungo termine, 89 mila quelli che invece necessitano di auto per durate inferiori e oltre 17 mila quelli che, infine, sfruttano le potenzialità innovative del car sharing, che prevede l'impiego di una macchina in affitto per qualche ora (o addirittura minuti) in città.

Una nuova mobilità

Entrando più in dettaglio sulle motivazioni che hanno rilanciato il comparto, gli esperti evidenziano come fattori della crescita innanzitutto la domanda di mobilità destinata ai settori del turismo e del business, seguita poi dal continuo rinnovo e dall'ampliamento delle flotte aziendali. Non meno importante però è stata la spinta dei veicoli commerciali, trainati dal boom dell'e-commerce, così come l'ingresso in scena di una nuova clientela nell'area delle micro-imprese, dei professionisti e dei consumatori privati, a cui si sono aggiunti i vantaggi delle proposte mid-term (ovvero, la disponibilità dei veicoli da un mese a un anno) e i benefici effetti determinati dalla misura del superammortamento deciso dal Governo.

Sullo sfondo, prioritario resta il risparmio

Il risparmio e la convenienza restano infatti i cardini che orientano le scelte dei consumatori, e la possibilità di utilizzare un veicolo nuovo e in buone condizioni anche per brevi periodi sta conquistando sempre più persone. Tra le nuove strategie in questa ottica, poi, va segnalata anche l'opportunità di ottenere riduzioni sui prezzi delle vetture attraverso i tanto citati ma poco conosciuti “codici sconto”, utilizzati dagli utenti più furbi che puntano al risparmio.
Ma che cos’è un codice sconto? Un codice sconto è una stringa da inserire nel carrello al momento della prenotazione che ti permetterà di ottenere una riduzione sull’importo totale in percentuale o con uno sconto fisso.
Dove posso trovarli? Per nostra fortuna esistono siti di “codici sconto” che ci semplificano di molto il lavoro di ricerca, infatti esistono pagine dedicate ai codici sconto Europcar che riportano in tempo reale i codici attualmente attivi e funzionanti. Ad esempio in questo momento è disponibile un codice sconto del 10% valido fino al 30 giugno.

Pochi rimpianti

Sono dunque una serie di dinamiche convergenti a cambiare le abitudini delle persone, attratte dalla possibilità di godere dei vantaggi di guidare un'auto (senza il peso del possesso) a fronte di costi contenuti. Risultato finale, gli italiani scelgono sempre meno la macchina di proprietà, con pochi rimpianti.