Uscito un paio d’anni fa il Nokia N8 è stato uno dei primi smartphone con il quale il costruttore finlandese ha tentato di ritagliarsi un spiraglio nel mercato dei telefonini di nuova generazione....

Prezzo Nokia N8

postato da soros13 il 22/09/2012
Categoria: Cellulari e Telefonia - tags: n8 + nokia + nokia n8

Uscito un paio d’anni fa il Nokia N8 è stato uno dei primi smartphone con il quale il costruttore finlandese ha tentato di ritagliarsi un spiraglio nel mercato dei telefonini di nuova generazione. L’N8 è stato anche lo smartphone che ha visto debuttare il sistema operativo mobile Symbian. Oggi a distanza di diversi mesi dalla sua uscita sono in tanti a cercare sul web Nokia N8 prezzo per andare alla ricerca di un possibile affare. Lo smartphone N8 di Nokia inevitabilmente come accade a gran parte dei cellulari di ultima generazione nel giro di qualche mese ha visto scendere il prezzo, proponendosi dunque anche a target di mercato che prima erano tagliati fuori per via di un prezzo eccessivamente elevato per i più giovani o per chi comunque non voleva spendere una cifra superiore ai 350-400 euro. Dotato di uno schermo ampio e di display touch screen come i suoi principali concorrenti il Nokia N8 dopo un debutto promettente non è stato in grado di reggere il confronto con avversarsi del calibro dell’iPhone e del Samsung Galaxy.

In un certo senso l’N8 si è dovuto dunque accontentare della fetta di utenti riusciti a conquistare soprattutto nelle fasi iniziali dell’uscita sul mercato. Chi ha scelto Nokia anche quando l’evoluzione dei cellulari ha preso la via degli smartphone lo ha fatto soprattutto affidandosi alla grande affidabilità che storicamente hanno contraddistinto i cellulari dell’aziende finlandese. La sfida del mercato e l’innovazione tecnologica hanno però richiesto a Nokia di dover andare oltre il buon lavoro fatto fino a quel momento. All’inizio Nokia ha provato a tenere il passo dei grandi colossi Samsung e Apple che pian piano hanno fatto terra battuta intorno a loro. Ma ci è voluto poco a capire che l’azienda finlandese non era in grado di offrire prodotti di pari livello a quello dei competitors e così è cominciato il suo momento difficile dal punto di vista economico e finanziario.