La giovane artista siracusana, allieva del maestro Manuel Ortega, presenta 22 incisioni su zinco che compongono 2 opere modulari

"Nell' assenza", personale di Veronica Zambelli, dal 12 al 26 marzo al Quadrifoglio

postato da inpress il 08/03/2011
Categoria: Cultura e Società - tags: arte contemporanea + incisioni + manuel ortega + veronica zambelli
locandina dell'evento

 

Siracusa - Sabato 12 marzo alle ore 18 nella Galleria d’arte contemporanea “Quadrifoglio” (Via SS. Coronati 13, Ortigia) si inaugurerà una personale dell'artista siracusana Veronica Zambelli dal titolo “Nell'assenza”, a cura di Mario Cucè.

La mostra presenta 22 incisioni su zinco e alluminio che, nella loro unitarietà, compongono due opere modulari rispettivamente di 13 e 9 incisioni.

La giovane artista siracusana, diplomata in Pittura all’Accademia di Belle Arti “Fidia” di Stefanconi (Vibo Valentia), si è specializzata nello studio dell’incisione frequentando il laboratorio del maestro Manuel Ortega, docente di calcografia e litografia al “Bisonte” di Firenze. Socia fondatrice (con altri) della Stamperia d'Arte Bregoli a Modica, nel ragusano, dal 2009 la Zambelli è titolare del laboratorio d’incisione “Zinko” a Ortigia.

Il testo del catalogo è di Elio Cappuccio, docente Storia e Filosofia del Liceo“Gargallo” e presidente del Collegio siciliano di Filosofia.

La mostra,  aperta fino al 26 marzo, si potrà visitare tutti i giorni dalle ore 10 alle 13 e dalle ore 17 alle 20.