Festeggiare il Natale in agriturismo tra arte, musica e prodotti agroalimentari!
postato da cecegallo1 il 18/12/2009
Categoria: Agriturismi - tags: agriturismo + natale
Buon Natale

Molti gli eventi che lo stivale italiano dedica alla festività del Natale: mercatini, rappresentazioni, presepi viventi colorano la vita dei nostri borghi.
In Toscana segnaliamo Lucca che festeggia il periodo natalizio con l’evento nominato "L’olio e i tesori di Lucca”. Al centro della rassegna i prodotti tipici di Lucca e dei paesini sparsi nella sua provincia, l’arte e la musica. Le opere di Puccini fanno da protagonista delle attività musicali.
Per il quinto anno consecutivo Lucca propone un percorso dalla media valle del Serchio alla Garfagnana presentando al grande pubblico prodotti tipici come castagne, uva e olive.
Sono oltre sessanta gli appuntamenti della provincia di Lucca, ad esempio per celebrare insieme la notte della Vigilia (a mezzanotte, al Convento dell’Angelo di Ponte a Moriano) l’Accademia di Montegral eseguirà la Messa di Natale con musiche e canti sacri. Dal 25 dicembre al 6 gennaio avranno luogo una serie di concerti speciali sotto il nome di “Puccini e la Sua Lucca”.

Come ogni anno San Giovanni in Marignano, in Emilia Romagna, si prepara a celebrare il “FantaNatale": i più piccini si impegnano ad addobbare un albero di Natale posizionato di fronte alla Chiesa di Santa Lucia con originali addobbi provenienti da materiali di recupero come buste di plastica, carta, pellicole. L’albero è un abete alto circa sette metri e prende il bellissimo nome di “Albero delle Promesse”.
La Piazza delle Meraviglie” è un altro evento degno di nota dove la sera della vigilia, dopo la messa, verranno scambiati i doni di Natale in presenza dei Babbo Natale più alti del mondo.

Anche l’Umbria ha un primato natalizio di cui vantarsi: l’albero più grande del mondo, a Gubbio. Le luci dell’albero dominano la vallata eugubina, lo spettacolo sarà ancora più straordinario in caso di neve. La bellezza dell’albero è tanta da far cambiare rotte ad alcuni voli notturni per permettere ai passeggeri di ammirarlo dall’alto.
La cittadina di Assisi dedica un evento importante a questo Natale: dopo 800 anni riallestisce l’albero di Natale nella piazza della Basilica Inferiore di San Francesco. Sotto l’albero di Natale importanti doni provenienti dal territorio: olio vino ed altri prodotti tipici che verranno  distribuiti in onore de “Il Natale dei Poveri”. In questa occasione si lancia un appello agli italiani: passare un Natale acquistando e gustando i prodotti di stagione e del territorio onorando la nostra agricoltura.

Passare il Natale nelle campagne romane è un’ulteriore occasione per vivere i presepi viventi e per vedere i presepi conservati nelle chiese. Uno dei più importanti presepi medievali scolpito dal celebre artista di origine toscana Arnolfo di Cambio (ideato nel 1283 per Papa Onofrio IV) è custodito nella Chiesa di S. Maria Maggiore a Roma.
Quest’anno si è registrato un interesse particolare per le terme ed i pacchetti benessere in genere.
Richiestissime le strutture in campagna, come agriturismi, relais, casa vacanze che offrono idromassaggi, pacchetti con massaggi rilassanti. Tra le zone più richieste per i pacchetti benessere, oltre la Toscana e l’Umbria, la Puglia e la Calabria.

Napoli dedica il periodo natalizio al Barocco con la mostra 'Ritorno al Barocco - Da Caravaggio a Vanvitelli'. La mostra tratterà ben due secoli d'arte. Le sedi dell’evento sono i più importanti musei della zona campana proponendo ben cinquantuno itinerari.

I migliori Auguri di Buon Natale da Agriturismo.com

Fonte: http://www.agriturismo.com/cont/natale-in-agriturismo.asp