Malore all'autogrill Brembo muore il «padre» di Play Tv

Muore il «padre» di Play Tv

postato da foresto il 12/11/2010
Categoria: Attualità - tags: morto + muore + paolo ficara + play tv

È stato con ogni probabilità un infarto fulminante ad uccidere un trentotenne di Seriate - Paolo Ficara - giovedì sera all'autogrill «Brembo» di Osio Sopra, sull'autostrada A4.

L'uomo, che era solo a bordo della propria automobile, si era fermato nell'area di servizio per una brfeve sosta e per fumare una sigaretta prima di far rientro a casa, quando, improvvisamente, si è sentito male. Vano ogni tentativo di soccorso.

È successo verso le 22,30, sulla carreggiata per Brescia. Sul posto sono subito intervenute un'ambulanza del 118 e una pattuglia della polizia stradale. Lo staff medico si è prodigato per tentare di salvare la vita al trentottenne, ma non c'è stato nulla da fare.

Paolo Ficara, imprenditore di Melito Porto Salvo, in provincia di Reggio Calabria, era il padre della «Tv delle Passioni», programmi sportivi di qualsiasi genere. Nato nel 1972, vive in Calabria fino all'età di 23 anni. Trasferito a Bergamo nel 1995, comincia l'attività editoriale di riviste inserzionistiche insieme ad un altro imprenditore calabrese, Francesco Santo Trimboli.

Nel 2004, sempre insieme al suo socio, decidono che è ora di fare il grande passo nel mondo della comunicazione. Nasce «Play Tv». È mondo nuovo, gigantesco e difficile. «Mi ricordo di un ragazzo che è stato poi il primo dipendente e regista di tutta l'emittente, diciamo il nostro punto di riferimento nell'attività. Gli dissi: "Prendimi pure in giro, io di Tv ne capisco pochissimo, non so nemmeno come si tiene in mano una telecamera né tantomeno come si accende il pc per effettuare un montaggio video, ma stai pur certo che tra qualche anno ti supererò. La risposta la sapete già"», aveva recenetemente detto Ficara a BlogSicilia.