Crociere in crescita, la crisi non si sente MSC conta di superare quota un milione di passeggeri entro fine anno MSC Crociere naviga in mari tranquilli, nonostante la tempesta della crisi...

MSC Crociere a gonfie vele.

postato da umbriaweb il 01/10/2009
Categoria: Turismo - tags: crociere + msc + turismo
msc crociere
Crociere in crescita, la crisi non si sente
MSC conta di superare quota un milione di passeggeri entro fine anno

MSC Crociere naviga in mari tranquilli, nonostante la tempesta della crisi globale abbia determinato tendenze al ribasso in quasi tutti i settori.

Il rapporto realizzato dalla "Passenger Shipping Association" in collaborazione con Irn Research per il 2009 parla chiaro: "nonostante la situazione economica abbia creato le più difficili condizioni che l’industria del turismo abbia affrontato negli ultimi anni - è scritto nel documento - si attende una crescita globale per il settore crocieristico anche nell’anno in corso". Nel 2008, ricorda il rapporto, il comparto ha chiuso l’anno con un +4% grazie a una crescita sostenuta "soprattutto nel mercato europeo e nonostante un calo dell’1,5% che il settore ha registrato negli Stati Uniti". 
"La crisi non ci ha toccato, anzi stiamo registrando un aumento del volume di passeggeri del 20%, superiore alle stesse stime del nostro budget dell’anno scorso, che prevedeva una crescita del 18,5% - dichiara Domenico Pellegrino, direttore generale di Msc Crociere - e se prendiamo in considerazione solo il mercato italiano, il numero di passeggeri è aumentato addirittura del 22%, con un tasso di riempimento medio delle navi che supera il 96%".

 

  • GUARDA IL VIDEO PROMOZIONALE DI MSC CROCIERE:

Dagli 878 mila passeggeri totali del 2008, Msc conta di passare a più di un milione a fine anno, con l’obiettivo di raggiungere 1,22 milioni nel 2010. "La crisi non ci danneggia perchè abbiamo saputo proporre offerte che vanno incontro a tutti i bisogni, a tutte le tipologie di clienti: dal segmento tradizionale delle famiglie a quello degli ospiti di fascia alta, che usufruiscono delle aree vip con maggiordomo, fino ad un nuovo mercato, in forte crescita quest’anno: quello dei giovanissimi". 
Per Pellegrino il merito del settore crocieristico è quello "di aver destagionalizzato il turismo in Europa, portando alti volumi di passeggeri sulle rotte del Mediterraneo anche in inverno".