Una squadra di volontari, contraddistinti da una t-shirt e cappellini con visiera di colore acquamarina, hanno solcato le principali vie che caratterizzano la suggestiva località marittima.

Mondo libero dalla droga per le strade di San Benedetto del Tronto

postato da affaripubblicipadova il 17/09/2019
Categoria: Attualità - tags: droga + farmaci + l r hubbard + scientology

Ne tardo pomeriggio, infatti una squadra di ben 6 volontari, hanno distribuito degli interessanti opuscolini dedicati a fornire informazioni reali, sui pericoli generati da droghe come alcol e marijuana. 

 

Interessante notale la reazione del pubblico San Benedettese: “ bravi, grazie per quello che fate”… son state le frasi più frequentemente pronunciate da madri, capifamiglia, anziani, che hanno addirittura richiesto più copie! 

 

Quindi, che dire della prevenzione? 

E’ opportuno farla?

 

Se consideriamo solo la settimana scorsa, quando quotidiani regionali hanno riportato dati allarmanti, del tipo: “Solo nel biennio 2018-2019 oltre a 500 patenti sottratte per persone trovate positive all’esito degli esami sull’alcol, droghe leggere come la marijuana e hashish, fino addirittura a droghe più spinte come cocaina ed eroina.” 

 

Pertanto l’azione sana, di consegnare a mano il “corretto punto di vista” sugli effetti collaterali delle droghe, è una soluzione che per quanto semplice, espone la verità: elemento molto apprezzato da chi ne riceve copia. Aveva ragione l’umanitario L. Ron Hubbard che disse: “L’arma più efficace nella guerra contro le droghe è l’istruzione.”

 

Per chi li legge, sono molto interessanti le esperienze riportate negli opuscoli di giovani che sono usciti dal tunnel della droga, come ad esempio Jhon, che dice:” Lo scopo della mia vita era avere uno sballo. Per anni ho fatto uso di alcol, marijuana e cocaina, con la falsa convinzione che mi avrebbero aiutato a fuggire dai problemi… .”

 

Ci auguriamo che questi opuscoli, nella loro semplicità, possano mettere in chiaro nel pensiero dei ragazzi, che le droghe non sono mai benefiche, per quanto leggere possano essere considerate.