Richiedi la Migliore Offerta Hotel al Parco Parco Regionale di Monte San Bartolo: Hotel, agriturismi e b&b per visitare il Parco regionale Monte San Bartolo, PU. Vacanze nelle Marche a prezzi...
Vacanza Last Minute al Parco Regionale del Monte San Bartolo, PU

Fra le perle della costa adriatica, c’è anche il Parco Naturale del Monte San Bartolo, uno dei polmoni verdi più giovani della penisola e il più piccolo della Marche, solo 1600 ettari di estensione, a solo pochi passi dalle spiagge dorate di Pesaro e Gabicce.

 

Il Parco naturale regionale del Monte San Bartolo è una delle quattro riserve della regione Marche. È stato istituito nel 1994 ed è situato a ridosso della costa adriatica nella provincia di Pesaro e Urbino, toccando i due comuni di Gabicce Mare e Pesaro.

Ciò che rende importante questo parco è il suo territorio cosi particolare, dal momento che su tutta la costa adriatica sono molto rare falesie e grotte quali questo piccolo promontorio possiede. Anche Dante Alighieri ne face menzione nella Divina Commedia per la loro incredibile ripidità.

Nei suoi 12 km di lunghezza, tutti fronte mare, tra Gabicce e Pesaro, custodisce attrattive e curiosità insospettate. Per esempio una falesia spettacolare, tempio di fossili e rari cristalli di gesso, che si tuffa in acque trasparenti, alle cui spalle si innalza un ventaglio di colline tappezzate da boschi, fazzoletti di vigne e ulivi, dove si acquattano siti archeologici di pregio, ville e giardini rinascimentali, sentieri e percorsi di trekking. Le ripidi falesie sono davvero un bellissimo esempio di una formazione stratigrafica del periodo del messiniano.

Il parco è un importante riferimento per la migrazione e lo svernamento di diverse specie di uccelli e un ruolo a parte nell'avifauna è occupato dagli uccelli marini: tra i gabbiani sono avvistabili la gavina, il gabbiano corallino, quello tridattilo e lo zafferano, specie piuttosto rare. Tra gli altri volatili si annoverano i cormorani, gli smergi, gli svassi, le berte minori.
E la falesia, soprattutto in primavera, è abitata da rapaci: albanelle, falchi, lodolai, poiane, ma anche aironi e cicogne. Tra le presenze importanti si deve registrare quella del falco pellegrino che, dopo decenni di assenza, è tornato a popolare stabilmente la falesia. Il prestigioso predatore ha nidificato sulle pareti a strapiombo sul mare. Gli amanti di bird watching possono poi ammirare ogni anno il grande spettacolo costiutito dal passaggio di molti rapaci migratori tra cui falchi pecchiaioli, falchi di palude e una specie molto rara: l’albanella pallida, che viene dall’Africa per poi nidificare nell’Europa dell’est.

Il Parco incarna anche l’unico polmone verde della zona e uno dei rari promontori dell’Adriatico fra Trieste e il Gargano sia a livello naturale che faunistico. Partendo da Gabicce, la strada provinciale n.44, la “Panoramica”, snocciola velocemente la collana degli antichi borghi di pescatori: Gabicce Monte, Casteldimezzo, Fiorenzuola di Focara, Santa Marina.

 

Notevole è anche l'interesse culturale, segnato dalla presenza di ritrovamenti relativi ad età diverse, a partire da Monte Castellaro, sito archeologico risalente all'età neolitica.
L'età classica è rappresentata dagli scomparsi porti greci di Santa Marina e Vallugola, ma in special modo da Colombarone, sull'antica via Flaminia, dove gli scavi stanno riportando alla luce una villa romana. Al medioevo risalgono tra gli altri i centri di Santa Marina, Gabicce a Monte, Casteldimezzo, Fiorenzuola di Focara, caratterizzati da viuzze e castelli murati.
Non va infine dimenticato l'insieme di ville e giardini dell'intera zona vicina a Pesaro: la rinascimentale Villa Imperiale, con giardini nascosti e sale affrescate; la settecentesca Villa Caprile, con i giochi d'acqua e l'ottocentesca Villa Vittoria.

Tutto il parco costuisce un piccolo paradiso naturale, storico e culturale in cui è bello passeggiare senza fretta, gustando il piacere delle piccole cose; curiosare tra i vicoletti, sbirciando gli invitanti menù delle locande tipiche e i programmi delle sagre tradizionali, che fanno puntualmente rivivere cortei in costume medievale e antichi mestieri dimenticati.

 

 

Clicca sulle Cittá per scoprire alcune delle Offerte Migliori della regione!

 

Città principali Marche: AcqualagnaAmandolaAnconaAscoli picenoCagliCarassaiCastelplanioCingoliConeroCorinaldoCupra marittimaFabrianoFanano gradaraFanoFermoGabicce mareGengaGrottammareJesiLido di fermoLoretoLoro picenoLucreziaMacerataMarcheMarottaMondavioMontefalconeMorro d'albaNumanaOrtezzanoOsimoPesaroPiobbicoPorto sant' elpidioPotenza picenaRecanatiRipatransoneSan benedetto del trontoSan ginesioSant'agata feltriaSenigalliaSerra san quiricoSiroloTavernelle di serrungarinaTorre pedrera

Fonte: http://www.allwebitaly.it/v/alberghi-b-b-vicino-al-parco-regionale-di-monte-san-bartolo