Richiedi la migliore offerta Hotel a L´Aquila: Hotel, agriturismi e b&b vicino a L´Aquilacittá e provincia. Vacanze in Abruzzo a prezzi bassi. Migliore offerta Abruzzo. Pacchetti vacanza a...
Dormire a Prezzi Bassi in L´Aquila Centro, Abruzzo

Questa bellissima cittá, situata sul declivio di un colle, alla sinistra del fiume Aterno in posizione predominante rispetto al massiccio del Gran Sasso, conta una presenza giornaliera sul territorio di oltre 100.000 persone per studio, attività terziarie, lavoro e turismo. La città è sede di Università e di enti ed associazioni che la rendono vivace sotto il profilo culturale. L´Aquila é la cittá considerata, da molti, il cuore dell'Abruzzo che è una regione unica in Italia per le sue caratteristiche geografiche: si affaccia sul mare Adriatico ma allo stesso tempo, a 60 chilometri dalle spiagge si possono ammirare i monti più alti dell'Appennino (Gran Sasso d'Italia e Maiella). L' Abruzzo è anche conosciuta come la regione verde d'Europa per la massiccia presenza di parchi e di aree protette.

La città sorge nel cuore di un'ampia conca dell' Appennino Abbruzzese, alla sinistra del fiume Aterno è compresa nel Parco nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga. Il nucleo originario, delineatosi nel sec. XIII, conserva l'impianto a scacchiera ortogonale. La cinta muraria, che corre adattandosi alla morfologia del terreno, fu costruita tra il 1272 e il 1316; rimasta pressoché intatta fino alla seconda guerra mondiale, è stata poi smantellata in diversi punti.

L´Aquila e la terra che trema. La Cittá fu colpita giá nel 1703 da un fortissimo terremoto, e rimasta molto danneggiata la città fu ricostruita secondo il piano primitivo e conobbe un intenso sviluppo urbanistico nel corso del sec. XVIII, vivendo un'ulteriore espansione dopo l'unità d'Italia. A partire dal secondo dopoguerra l'attività edilizia ha avuto un forte incremento dentro e fuori la cinta delle mura, dove sono nati nuovi quartieri residenziali e si è sviluppata l'area industriale. Di nuovo una forte scossa di terremoto la notte del 6 aprile del 2009 colpí la città , causando la morte di quasi 300 persone e la distruzione di molti edifici nel capoluogo e in altri comuni. Nel luglio dello stesso anno la città è stata la sede del G8.

Danneggiate dai numerosi terremoti e soprattutto da quello del 1703, furono ricostruite per lo più in forme barocche, conservando i ricchi portali scolpiti e altri elementi delle strutture originarie. Molte chiese e palazzi della città sono stati danneggiati anche dal terremoto del 6 aprile 2009. Ma nonostante tutto la città conserva  ancora le sua numerose chiese (tra cui Santa Maria di Paganica, San Silvestro, San Pietro di Coppito, San Domenico, Santa Giusta, Santa Maria di Roio, San Marciano) risalenti al Duecento e al Trecento, periodo in cui fiorì il romanico abruzzese.


La maggior parte di coloro che decidono di visitare L'Aquila (capoluogo della Regione Abruzzo, 721 metri sul livello del mare) e i suoi sconfinati e suggestivi dintorni, non sa di aver già visto le meraviglie di questo territorio in numerosissimi film e spot pubblicitari. Registi di tutto il mondo hanno scelto il territorio aquilano quale set ideale poiché offre, al contempo, sia l'elemento storico-architettonico - incantevoli borghi medievali e interessanti siti archeologici - che quello naturalistico: vaste aree soggette a parco, colline rigogliose e montagne suggestive.

lo, quando il viceré spagnolo Filiberto d'Orange, dopo averla devastata, la separò dal suo contado, introducendovi il feudalesimo spagnolo e privandola della sua autonomia. Camminando per la cittá tra le sue caratterristiche stradine, vicoli e splendidi che ci conducono alla scoperta della città dell'Aquila. I palazzi, le chiese ed i monumenti conservano tutt'oggi una particolare bellezza, impreziosita dall'indiscusso interesse storico ed artistico che ognuno di essi tramanda. Nei palazzi dela cittá si vedono le testimonianze della storia, i terremotie da i grandi personaggi che la citta dell´Aquila ci ha reagalti. Dalla basilica di Santa Maria di Collemaggio a quella di San Bernardino da Siena, dalla Fortezza Spagnola alla Fontana delle 99 Cannelle, dalla Torre di Piazza Palazzo, custode gelosa della Bolla del Perdono di papa Celestino V (che, nel 1294, istituì il primo Giubileo universale della storia), alle quattro chiese capoquarto - Santa Giusta, Santa Maria Paganica, San Marciano e San Pietro -, lo sguardo rivive la storia di una città che, nonostante il dominio straniero, francese e spagnolo, ha saputo mantenere intatta, esattamente il forte senso di appartenenza al territorio, come recita lo stemma cittadino IMMOTA MANET.

 

 

Clicca sulle Cittá per Scoprire alcune delle Offerte Migliori della Regione!

 

Città principali Abruzzo: Alba adriaticaCampo feliceCastellana pianellaChietiCivitella del trontoFrancavilla al mareGiulianovaL'aquilaManoppelloMartinsicuroMiglianicoMontesilvanoNotarescoOrtonaPescaraRoccarasoRoseto degli abruzziSilvi marinaSulmonaTeramoTorino di sangroTortoretoVasto

Fonte: http://www.allwebitaly.it/v/agriturismo-alberghi-b-b-vicino-a-l-aquila