Richiedi la Migliore Offerta Hotel vicino ad Atrani: Hotel, agriturismi e b&b vicino ad Atrani. Vacanze in Campania a prezzi bassi, in provincia di Salerno. Vacanza last minute in hotel a prezzi...
Hotel e BB Economici con Vista Mare ad Atrani

A soli 700 metri dalla più nota Amalfi troviamo la incantevola cittadina di Atrani, l'unico paese della Costiera a conservare intatto il suo antico carattere di piccolo borgo di pescatori. Atrani è con i suoi 0,20 km² e ca 915 abitanti, il più piccolo comune del Mezzogiorno per superficie ed il più piccolo d'Italia dopo Fiera di Primiero. Le prime case si affacciano direttamente sulla spiaggia, poi si raccolgono intorno alla piazzetta, con la chiesa del Salvatore e la semplice fontana di pietra, infine salgono verso la valle e si arrampicano lungo le pendici rocciose della collina, attraversate dai giardini e dalle coltivazioni di agrumi di cui il profumo rende l´atmosfera una esperienza davvero unica.

Il centro si trova alla foce del Torrente Dragone al termine della sua stretta valle incastonata fra le cime dei Monti Lattari. È caratterizzato da una particolare struttura in cui il villaggio forma, insieme con la spiaggia, un teatro naturale, sormontato dalla strada statale che attraversa l'intera Costiera Amalfitana.

 

 

L'origine del Nome Atria è tuttora incerta: la maggior parte degli studiosi propende per l'aggettivo latino ater, oscuro, tetro, perché corrisponderebbe alla visione del borgo simile a un antro racchiuso tra ripide pareti rocciose a picco sul mare.

Altri fanno derivare il nome dall'insediamento da cui provenivano i primi coloni greci, Atria.

Quando ci si trova nella piccola piazza Umberto I che ha poco da invidiare alla famosa piazzetta di Capri e volge lo sguardo a 360 gradi sembra di stare su una scena teatrale: archi e vicoletti, gradinate, finestrelle e portoncini che si affacciano nella piccola piazza. Una fontana antica e, soprattutto, il campanile e l'orologio della chiesa di San Salvatore de Birecto vanno a completare la scenografia di un luogo che sembra inventato.

 

La Cuisine locale: La cucina atranese riprende a grandi linee quella napoletana, fa uso di pesce e frutti di mare e di ricette antiche tramandate di madre in figlia. Questa Piccola cittadina e centro balneare, con il suo unico kmq di estensione, è infatti uno dei più piccoli comuni d’Europa. Il tessuto urbano, ancora tipicamente medievale, si conserva decisamente molto bene nelle sue stradine sinuose, talora strette, cavalcate da frequenti archi e voltoni, avvolte in candido manto di calce. Situata tra il mare e l’alta scogliera e stretta tra profonde pareti rocciose allo sbocco dell’angusta valle del Dragone fra le pendici del monte Civita e del monte Aureo che la divide da Amalfi, Atrani è il centro costiero che meglio ha conservato le sue antiche caratteristiche topografiche ed offre al visitatore un quadro fantastico con la sua spiaggia raccolta e protetta da dove la notte partono ancora le lampare per la pesca riempiendo il mare di mille lamine splendenti.

Gli ingredienti principali, oltre al pesce, sono i formaggi freschi provenienti dalle colline (mozzarelle, fior di latte, provole), i pomodorini freschi "a piennolo", cioè riuniti in grappoli che si conservano fino all'inverno, la pasta fatta a mano come "scialatelli" e "laganelle".

Tra i liquori ricavati da antiche ricette contadine non è celebre solo il limoncello ma anche il nocino (o "nocillo"), e il fragolino, il mortello, il concerto, il finocchietto, il lauro, deliziosi profumi che ricordano salottini settecenteschi.

Il Piatto Tipico da non perdersi ad Atrani é "o´ sarchiapone", che sarebbe la zucca verde che è alla base del piatto simbolo.

Svuotata una grossa zucca, se ne taglia l'interno a pezzetti e lo si mette in una teglia col sale per eliminare l'acqua. I pezzetti vengono fritti e quindi impastati con carne macinata, saltando poi il tutto in padella con della cipolla. All'impasto si aggiungono

Tra le molte possibilità, scegliamo "o' sarchiapone", la zucca verde che è alla base del piatto simbolo.

Svuotata una grossa zucca, se ne taglia l'interno a pezzetti e lo si mette in una teglia col sale per eliminare l'acqua.

I pezzetti, asciugati con un panno, vengono fritti e quindi impastati con carne macinata, saltando poi il tutto in padella con della cipolla.

All'impasto si aggiungono mozzarella, parmigiano, pepe e sale e, volendo a piacere uova sode, salame, ricotta, dopo di che si riempie la zucca, precedentemente svuotata, e si copre il risultato di ragù di carne; si inforna a temperatura media per 20-30 minuti.

Il vino con cui accompagnare il "sarchiapone" dev'essere un rosso secco e corposo, come un Furore o un Tramonti.

 

Atrani si potrebbe descrivere come un universo a sé. Non molto grande, ma talmente vivo e ricco di suggestioni da far dimenticare di trovarsi a meno di un chilometro dalla più famosa Amalfi. Tra chiese, grotte leggendarie, tradizioni e personaggi mitici, viaggio tra le meraviglie di un borgo annoverato tra i cento più belli d'Italia.

 

Clicca sulle cittá per scoprire alcune delle Offerte Migliori della Regione!

  

Città principali Campania:

Acciaroli di pollica Albanella Avellino Benevento Capitello Capri Caprioli di pisciotta Caserta Costiera amalfitana Ercolano Ischia Maiori Minori costa d'amalfi Napoli Pioppi Pompei Pratola serra Rocca di papa Salerno Sapri Sorrento Torrecuso Vibonati

 

 

 

Fonte: http://www.allwebitaly.it/v/alberghi-BB-agriturismi-vicino-atrani-amalfi