Cedere o acquistare crediti commerciali: per la prima volta in Italia arriva il servizio di Invoice Trading grazie all’azione di Workinvoice, società amministrata da Matteo Tarroni
postato da articolinews il 30/03/2017
Categoria: Finanza - tags: matteo tarroni + vendere fatture + workinvoice

Grazie all'azione della società controllata dall'AD Matteo Tarroni, Workinvoice, arrivano in Italia i servizi di Invoice Trading. Con l'ausilio di un sistema di finanziamento alternativo a quello bancario, la piattaforma progettata e dedicata ai clienti consente la compravendita di crediti commerciali.

Workinvoice

Matteo Tarroni, Workinvoice: liquidità immediata con la cessione delle fatture

Da poco entrata a fare parte di Liberum AltFi Volume Index Continental, benchmark di riferimento nel settore dell'Invoice Trading, la società amministrata da Matteo Tarroni, Workinvoice, è stata la prima a portare in Italia il concetto di finanziamento alternativo a quello bancario. Workinvoice, grazie alla piattaforma online realizzata per i propri clienti, permette l'acquisto e la vendita dei crediti commerciali. Negli ultimi anni, complice la crisi economica, le banche concedono sempre meno prestiti, linfa vitale per le aziende, soprattutto per quanto riguarda i finanziamenti nel breve termine. Chi possiede un'impresa sa bene come le tempistiche spesso si allunghino a dismisura quando si tratta del saldo dei crediti. Mediamente i privati impiegano quasi 80 giorni per pagare le fatture, tempo che si allunga di ulteriori 20 giorni quando è lo Stato il committente dei lavori. Una mancanza di liquidità che può causare notevoli difficoltà anche alle aziende più performanti: problematica che può essere aggirata grazie allo sviluppo dell'Invoice Trading, servizio che fornisce la possibilità di cedere a degli investitori i propri crediti commerciali o nel caso inverso, di acquistarli dalle altre PMI italiane attraverso un'asta online. Dopo un'attenta valutazione dei rischi inerenti alle fatture da parte degli esperti di Workinvoice, l'offerta è inserita sul portale creato dalla società guidata dall'AD Matteo Tarroni, operazione a cui segue l'asta. Il vincitore dovrà versare, entro 24 ore, il 90% della quota pattuita, mentre il restante 10% quando la fattura sarà saldata dal creditore.

Storia professionale di Matteo Tarroni, cofondatore di Workinvoice

Matteo Tarroni, CEO e co-founder di Workinvoice, società attiva nel campo dell'Invoice Trading dal 2013, si è laureato in economia nel 1991 presso l'Università Bocconi di Milano. A distanza di un anno dal diploma di laurea inizia la sua esperienza professionale nel settore bancario, lavorando per più di dieci anni nel ruolo di Responsabile Debt Capital Market Origination per conto di Mediobanca Fixed Income, iniziando così ad approfondire le sue conoscenze e competenze nel campo dell'investment banking. Assunto nel 2003 da Merrill Lynch Global Capital Markets and Financing nel ruolo di Direttore, fornisce servizi di consulenza alle società in materia di finanziamenti. Matteo Tarroni collabora nella posizione di Senior VP con Bank of America Merrill Lynch Global Wealth Management dal 2006 al 2010, gestendone le diverse tipologie di clienti e occupandosi dello sviluppo di piattaforme di global wealth management in Italia. Investment Partner di Credit Suisse Wealth Management dal marzo 2010, lascia l'incarico nel 2011 quando viene nominato Amministratore Delegato di Todah Partners S.r.l.

Fonte: https://www.linkedin.com/company/workinvoice