Il materasso gonfiabile con aria, che aveva solo una camera ad aria, iniziò a diffondersi nelle cliniche private. Migliorando col tempo e diffondendosi, aumentando il numero di camere ad aria e la...
postato da Etracom il 14/11/2018
Categoria: Cultura e Società - tags: materasso + materasso ad aria

materasso gonfiabileI materassi ad aria, sono utilizzati perlopiù in campeggio, benché sia un prodotto che esiste da moltissimi anni, da circa 200. Nonostante tutto il materasso gonfiabile con aria, non è certamente un prodotto simile al materasso in memory foam.

Prima del materasso in memory foam, il materasso gonfiabile con aria

Il materasso gonfiabile ad aria è stato inventato nel 1824, per risolvere il problema, da sempre esistito delle piaghe da decubito. Non era certo qualcosa paragonabile ai moderni materassi ad aria, trattandosi di una camera d’aria impermeabilizzata al passaggio dell’aria (se sei interessato leggi anche questo articolo).

Esistono in rete diversi reclamé molto vintage, che descrivono le proprietà mirabolanti del materasso gonfiabile con aria; alcuni utilizzando addirittura citazioni di Miguel Cerevantes, mentre altri assicurano testualmente 10000 notti di comfort (ossia 27 anni di comfort). In un’epoca, il XIX secolo, in cui i materassi erano ancora perlopiù in lana o in paglia, rappresentava una rivoluzione.

Un’insieme di novità

Il principale beneficio, anzi la principale novità del materasso gonfiabile con aria, consisteva nella possibilità di scegliere quanto dovesse essere rigido il materasso, a seconda dell’aria inserita al suo interno. L’equazione era semplice: più aria=materasso rigido; meno aria=materasso morbido.

Il materasso gonfiabile possedeva una valvola a tenuta stagna, in grado di trattenere al suo interno l’aria, permettendo al materasso di mantenere la sua forma anche dopo un utilizzo intenso e duraturo.

La fodera del materasso poteva essere rimossa per le operazioni di pulizia, rendendo ancora più lunga la vita utile del materasso. Infine, il fatto che potesse essere sgonfiato, piegato e trasportato facilmente, lo rendeva perfetto per un uso temporaneo. Già da allora.

Per ospedali e facoltosi, materasso gonfiabile con aria

Ben lontano dalla perfezione, spesso utilizzata come argomentazione di vendita dai produttori, il materasso ad aria, allora come ora; aveva numerosissimi difetti. Uno su tutti il prezzo, che faceva sì che solo i facoltosi potessero acquistarlo.

Il suo costo elevato, soprattutto nei primi modelli, era sostenuto da argomentazioni solide (difficilmente comprovabili con la tecnica del tempo); in questo modo il materasso ad aria, prima di diffondersi, rimase a lungo appannaggio di chi poteva permetterselo.

Il materasso gonfiabile con aria, che aveva solo una camera ad aria, iniziò a diffondersi nelle cliniche private. Migliorando col tempo e diffondendosi, aumentando il numero di camere ad aria e la resistenza dei materiali. Ancora oggi, assieme al materasso in memory foam, il materasso gonfiabile è rimasto un valido prodotto per prevenire le piaghe da decubito.

Fonte: https://www.materassiedoghe.eu/blog/2018/11/09/materasso-gonfiabile-con-aria-primo-materasso-antidecubito