Si inaugura venerdì 11 gennaio 2013 alle ore 16,30 a Firenze presso la sala espositiva “La Limonaia” di Palazzo Medici Riccardi, in via Cavour (sede della Provincia di Firenze) la mostra di...

MARCELLO SCARSELLI IN MOSTRA A FIRENZE di Anna Scorsone Alessandri

postato da anna scorsone il 10/01/2013
Categoria: Cultura e Società - tags: cultura
Marcello Scarselli

Si inaugura venerdì 11 gennaio 2013 alle ore 16,30 a Firenze presso la sala espositiva “La Limonaia” di Palazzo Medici Riccardi, in via Cavour (sede della Provincia di Firenze) la mostra di pittura, scultura e incisione dell’artista Marcello Scarselli dal titolo “Humanitas Machinarum” (il lavoro dipinto) a cura di Giuseppe Cordoni e Filippo Lotti.

Marcello Scarselli: artista pisano, pittore, disegnatore e scultore. Inizia la sua carriera artistica negli anni ’70, partecipando a numerose mostre collettive e consolidandola negli anni attraverso una costante attività espositiva sia in Italia che all’estero con antologiche personali d’ampio respiro.

Decisivo nella sua formazione l’incontro con numerosi artisti toscani come Paolo Grigò e Mario Madiai e la conoscenza di artisti di fama internazionale quali Ennio Calabria e Giancarlo Ossola.

Marcello Scarselli nato a Santa Maria a Monte (PI) nel 1953, dopo essersi diplomato all’Istituto Tecnico di Pontedera, prosegue gli studi frequentando corsi di disegno ed intaglio. La sua pittura è raccontata attraverso tecniche e contenuti d’avanguardia. la cui evoluzione espressiva è soggetta ad una costante ricerca.

Come scrive il critico Giuseppe Cordoni nel suo testo: “gran parte della critica ha più volte già rimarcato la duttile complessità e l’eclettismo stilistico che aumenta la sintesi a cui il linguaggio di Scarselli a man mano perviene; espressionismo astratto ed informale, gestualità segnica e onirismo infantile”.

Dal canto suo Elena Capone sottolinea “quel suo agile appropriarsi d’una modernità che prende in prestito tecniche e procedure arcaiche, in un astrattismo ibrido in cui affiorano forme riconoscibili e familiari; un’indagine artistica che fa del silenzio e dell’introspezione il suo motivo conduttore complesso, infinito e mai risolto”.

Una pittura interiore, un viaggio nella materia, scrive Riccardo Ferrucci, che diventa scoperta di sentimenti ed emozioni; l’arte è un gioco tra luce e buio, tra memoria e ricordo, un appassionato dialogo con la storia e il tempo.

Le sue immagini si fanno più delicate, rarefatte, malinconiche, affiorano i toni del grigio, si riducono le variazioni cromatiche, si aprono spazi più vuoti ed essenziali.

Marcello Scarselli nel 2011 è stato selezionato dalla critica del Regno Unito, per una esposizione internazionale alla Galleria Royal Opera Arcade Pall Mall (London).

Di recente ha esposto, con artisti come Ivan Theimer, Gigi Guadagnucci, Silvio Loffredo, Girolamo Ciulla, Renato Frosali, Alfonso Borghi.

Numerosi suoi dipinti figurano in collezioni pubbliche e private in Italia e all’estero.

Ha realizzato etichette d’autore per importanti vini di Bolgheri (Versilia Wine Art, a cura di Lodovico Gierut, Chiesa di Sant’Agostino a Pietrasanta).

 

La mostra patrocinata dalla Regione Toscana e Provincia di Firenze e con la collaborazione con FuoriLuogo, servizi per l’Arte e con l’Associazione Culturale “La Ruga” è curata da Giuseppe Cordoni e Filippo Lotti, curatore anche del catalogo che accompagna la mostra.

La mostra itinerante sarà esposta in altre due prestigiose location in Toscana: Palazzo Mediceo di Seravezza e il Museo Piaggio di Pontedera.

Inaugurazione: venerdì 11 gennaio 2013, ore 16,30

La Limonaia Palazzo Medici Riccardi, via Cavour 1-3 Firenze.

Orario mostra: tutti i giorni dalle 9,00 alle 19,00.

Chiuso il mercoledì.

Ingresso libero solo il giorno dell’inaugurazione.

 

Anna Scorsone Alessandri