Da Il Cairo a Tebe. Un itinerario in Egitto dedicato a chi preferisce la dimensione itinerante e non ama il "concetto" di Sharm El Sheikh.
postato da atman6 il 23/01/2013
Categoria: Turismo - tags: egitto + egitto tour + il cairo + luxor tour + nilo + viaggi in egitto
tramonto sul fiume nilo

Questo è un racconto di viaggio. Un itinerario per chi, scegliendo l'Egitto come meta turistica, preferisce la dimensione itinerante a quella sedentaria, congeniale alle proposte di viaggio più usuali del tipo Sharm El Sheikh. Il sentiero del Nilo. In questo ossimoro è racchiuso tutto il senso, e il fascino, di questo viaggio in Egitto che con le sue tappe ripercorre la storia di una civiltà tra le più antiche al mondo. Il Nilo è un fiume, anzi il Fiume, ma è anche la principale strada dell'Egitto, punto di congiunzione/divisione del moderno con l'antico e di due civiltà completamente diverse. Percorrere il sentiero al contrario, andando cioè dalla foce verso nord, significa intraprendere un viaggio nel tempo, o meglio un ritorno al passato: dall'Egitto moderno, quello della megalopoli Il Cairo, all'epoca dei Faraoni. Percorrere il sentiero da est ad ovest, passando cioè da una sponda all'altra del fiume, ha un significato altrettanto emozionante: il Nilo, infatti, separa la città dei vivi (che si trova ad est) dalla terra dei morti (ad ovest). Traghettare dalla sponda orientale verso quella occidentale era il rituale passaggio del defunto da Tebe, la città dei vivi, nell'aldilà. Da nord a sud (e viceversa) e, contemporaneamente, da est ad ovest. Queste le direttrici del tragitto lungo il fiume Nilo, toccando le principali meraviglie dell'Egitto, patrimonio artistico e culturale del mondo intero.

Fonte: http://www.turismo.it/vacanze/medio-oriente/viaggi-egitto-tour-nilo/