Durante un matrimonio c'è un codice da rispettare. I colori sono un parametro importante. Ecco quelli da evitare e quelli consigliati.

Look per matrimonio: i colori adatti e quelli da evitare

Scegliere la mise per un matrimonio non è così semplice, vanno considerati diversi fattori dalla location al tipo di funzione, le proprie caratteristiche fisiche, l’orario della festa, senza trascurare l’aspetto della praticità e del comfort. Oltretutto, esiste un galateo del matrimonio che pone alcuni limiti a cosa sia lecito e cosa non sia lecito indossare. Ad esempio, ci sono colori indicati per la ricorrenza e altri che devono essere assolutamente evitati!

Il bianco è off-limits!

Regola numero 1, inviolabile e sacra: durante il matrimonio, c’è solo una persona che può vestirsi di bianco, superfluo specificare di chi si tratti. Indossare un abito di colore bianco equivale a un vero e proprio sacrilegio secondo le convenzioni matrimoniali ed è come se voleste rubare la scena alla vera star dell’occasione. Non c’è niente di peggio che possiate fare durante una situazione simile!

Evitare il rosso

Sebbene i vestiti di colore rosso abbiano dominato le scene delle passerelle italiane, gli abiti sulle tonalità di porpora sono, secondo il galateo, da evitare. Il rosso è un colore difficile da gestire, appariscente e che attira a sé le attenzioni, soprattutto durante cerimonie di giorno. la moda abiti da sposa ha mostrato un filone stilistico di grande impatto ma poco appropriato secondo i canoni più classici.

Colori pastello per andare sul sicuro

I colori che dovrebbero dominare durante un matrimonio sono quelli pastello, dal verde al celeste e tutte le tonalità comprese in quello spettro. Le cromie chiare sono sempre sinonimo di eleganza, in ogni contesto, sia per matrimoni diurni e sia a cena e rappresentano una soluzione perfetta per andare sul sicuro.

Sfumature di marrone chiaro

Altro filone cromatico vincente è quello dei colori che vanno sulle tonalità di marrone chiaro, beige, ocra fino al tortora e il grigio antracite, eleganti e di classe con la luce o a cena, ideali soprattutto in autunno ma adattissimi in ogni contesto.

La sera, evitare viola e nero

Le cerimonie serali presentano qualche prescrizione in più: l’assenza di luce invita a scegliere colori che non si spengano nel contesto scuro. Dunque, è preferibile evitare il nero ma anche il viola. Anche il color oro è poco adatto al contesto, perché, viceversa, troppo acceso e tendente a rubare la scena.