Il giardino è una parte importante della casa e deve avere sufficiente illuminazione sia che sia un piccolo spazio dove tenere l’orticello personale oppure un prato dotato di gazebo, impiantito,...

Le Tante Tipologie di Lampade da Esterno

postato da rebe012 il 12/06/2017
Categoria: Utilità - tags: arredamento + giardino + lampade

Il giardino è una parte importante della casa e deve avere sufficiente illuminazione sia che sia un piccolo spazio dove tenere l’orticello personale oppure un prato dotato di gazebo, impiantito, cancello e magari una bella cuccia per cani. Quando si ripensa al design di una casa si deve parlare a fondo riguardo il sistema di luci da adottare perché saranno responsabili dell’atmosfera che creeranno e la scelta di una rispetto a un’altra modifica la percezione dello spazio e dell’ambiente.

Tipi Diversi di Lampade da Esterno

Chi vuole nuove luci all’esterno può considerare tanti tipi diversi come i seguenti:

·         I Segna passi sono luci usate per illuminare il sentiero che porta dal parcheggio alla casa, o per delimitare il confine in legno del prato. Impiegabili anche in giardini più grandi come quelli degli hotel o degli agriturismi possono contribuire a creare una sinergia di luci che rendendo accogliente la permanenza degli ospiti.

·         Le lampade a LED fanno parte di un design semplice e moderno che rende più sofisticata l’atmosfera esterna.

·         Faretti sono un modo unico per arredare e il gioco di luci che creano diventa quello che si può desiderare per la casa dei sogni.

·         Lampioni e paletti da giardino sono i classici modi per illuminare l’esterno portando concatenazioni di luci leggere.

·         lampade da parete sono pensate per applicarle lungo le mura dell’abitazione per illuminare l’area intorno alla porta e alle finestre. Una luce che si attiverà durante le ore di buoi per permette di trovare il buco della serratura o chiudere le persiane del piano terra.

Le lampade da esterno hanno stili differenti che si rifanno a un design Rustico, Vintage, Retrò oppure a dei design tradizionali come quello moderno, classico e contemporaneo.

Dalle Lampade da Esterno a Quelle per l’Interno

Le vere lampade con le quale divertirsi per trovare abbinamenti per l’appartamento sono quelle da interno perché  non devono tenere conto delle condizioni ambientali e possono essere usati materiali pregiati e ricercati. Molte vengono lavorate a mano come quelle in vetro.

Se c’è una ristrutturazione in vista o un camera nuova da arredare prendere in esame quale tipo di illuminazione si adatta è tra le prime cose da fare perché dovrà esserci una sintonia tra l’arredo e la luce artificiale che illumina la stanza. La luce naturale è elemento in più da considerare per la scelta dell’intensità della lampadina. Molto cambia a seconda che sia una camera da letto, una cucina o una sala perché alcune sono più indicate per dei lampadari e altre per delle lampade da parete.

Stanze come la cucina possono beneficiare di lampade a sospensione perché riescono a convogliare la luminosità in un punto specifico come il tavolo o il banco per la cucina. Una luce che pone attenzione sulla tavola apparecchiata elegantemente crea una effetto scenico di tutto punto.

Per il salone possono essere scelti lampadari per un arredo in stile classico mentre per uno più in linea con le tendenze contemporanee e industriali. I faretti a incasso sono un’altra alternativa per una miriade di luci che avvolgono lo spazio regalando un’ambiente illuminato uniformemente.