L'ortica è una pianta conosciuta per le sue proprietà urticanti, ma può essere usata anche come alimento, in erboristeria e come insetticida.

Le proprietà dell'ortica

postato da Zambox6754 il 25/04/2017
Categoria: Animali e Natura - tags: cure naturali + insetticidi naturali + ortica

L'ortica è una pianta erbacea della famiglia delle Urticacee, molto diffusa in campi e prati ed è famosa per essere urticante e causare arrossamenti, fastidio e prurito intenso se toccata.

In Italia la specie più comune è Urtica dioica, che può superare 1 metro di altezza.

Le proprietà urticanti sono dovute alla presenza di peli, chiamati tricomi, che possiedono all'apice una piccola sfera. Se toccata si rompe e lascia fuoriuscire una sostanza irritante per uomini e animali. Questi peli sono costituiti da una singola cellula con pareti molto ricche di calcio ed una punta ricca di silicio che si spezza facilmente e poi si riforma.

Appena si viene a contatto con un'ortica si avverte una sensazione di dolore e può comparire un'eritema. Il disagio può durare da pochi minuti ad alcune ore.

 

L'ortica come insetticida naturale

Con l'ortica si può preparare anche un ottimo insetticida naturale, che può essere impiegato nell'orto o nel giardino per combattere gli afidi, volgarmente conosciuti come pidocchi delle piante, che possono arrecare gravi danni alle nostre coltivazioni. Il macerato di ortica è un prodotto naturale e sicuro, del tutto innocuo per l'uomo, gli animali domestici e per l'ambiente.

 

L'impiego in cucina

L'ortica, anche se spesso considerata una malerba, possiede invece notevoli pregi. Può infatti essere usata in numerose ricette e sembra che già gli antichi Romani la impiegassero in cucina.

Ovviamente va consumata cotta, in modo da distruggere i peli urticanti. Notevoli sono le proprietà nutritive: è ricca di calcio, ferro e vitamine A e C.

Viene consumata principalmente in frittate, risotti e minestre; è inoltre possibile usarla per preparare torte salate e zuppe. In particolare vengono cucinati i germogli e le foglie.

L'impiego in erboristeria

Come molte piante considerate di scarsa importanza, anche l'ortica trova un impiego proficuo in erboristeria. Vediamo quindi le principali proprietà di questa utilissima pianta.

    • grazie alla richezza di calcio e ferro è indicata per chi soffre di problemi reumatici
    • molto utile per le donne in menopausa, grazie all'apporto di calcio, fondamentale per la salute delle ossa
    • Migliora la regolarità intestinale e può essere d'aiuto in caso di dissenteria
    • Data la presenza di ferro e vitamina C è indicata in caso di anemia

 

L'ortica può essere raccolta allo stato naturale, oppure si può trovare in erboristeria sottoforma di radici o foglie essiccate. Esistono formulazioni già pronte come capsule o tinture, da usare sempre sotto consiglio del medico o del farmacista. In alternativa si possono preparare decotti o tisane, particolarmente graditi nel periodo invernale.